About Us

Slide background
Slide background
Slide background
Rimaniamo in contatto2
online-altervista

 Notizie

Immigrazione: nel 2017 crollano gli sbarchi. E i diritti
Calati del 34 percento, nel 2017, gli arrivi di migranti via mare. Quali motivazioni dietro a questi numeri e quali prospettive? Appunti per il 2018 dopo la Giornata mondiale del rifugiato e del migrante

Alternanza Scuola-Lavoro al Gruppo Abele: un’esperienza trigenerazionale
Conoscere da vicino l’impegno culturale, politico e sociale del Gruppo Abele per sviluppare percorsi di cittadinanza attiva tra i giovanissimi; non fermarsi alla teoria ma fare esperienze concrete di lavoro. E’ questa la sintesi del percorso di Alternanza Scuola Lavoro attivato dal Gruppo Abele nell’ambito del progetto Guardami negli occhi – Insieme per prevenire la violenza nelle relazioni

Tutte le notizie ›

 In evidenza

Blue Revolution, l’economia ai tempi dell’usa e getta
Il 26 gennaio alle ore 18:30 a Binaria uno spettacolo, organizzato con il gruppo dei soci di Torino di Banca Etica, che racconta come il nostro mondo sia ormai vicino al collasso. C’è bisogno di una nuova alleanza tra l’uomo e l’ambiente per salvarlo: come insegna l’economia circolare, dagli scarti nascono nuove opportunità. Attraverso un linguaggio che mescola ironia e obiettività Blue Revolution apre una finestra sui mali, ma anche sui rimedi per il nostro mondo. E consegna a tutti noi la possibilità di cambiarlo in meglio

 Dicono di noi

17.01.2018 | Rai Radio 1 – Don Lorenzo Braglia, un pioniere delle periferie
Per la rubrica Ascolta si fa sera, don Luigi Ciotti, presidente del Gruppo Abele, ricorda don Lorenzo Braglia, scomparso il 20 maggio 2014, fondatore di una delle prime comunità di accoglienza per persone con problemi di droga: La Collina. “Un pioniere di quelle periferie alle quali Papa Francesco ci chiede sempre di rivolgere lo sguardo”

17.01.2018 | Ansa – Bari – Criminalità: don Ciotti,Italia si occupa poco dei giovani
“Tocca a tutti noi essere più presenti e vicini ai ragazzi. La scuola italiana nonostante miglioramenti perde ancora per strada – ha sottolineato don Ciotti da Bari- migliaia e migliaia di ragazzi. Ben 1 giovane su 3 lo perdiamo nei primi anni di superiori e sono ormai 2,3 milioni quelli che non studiano più e non trovano lavoro”

 

Tutti gli articoli ›

ga_banner_hp_footer_corr3

LA NOSTRA RETE

Facebook

Twitter

YouTube