About Us

Al via il Salone del Gusto 2014

22 Oct Al via il Salone del Gusto 2014

salone_gustoooCinque giorni dedicati a conferenze, degustazioni, seminari e corsi dedicati al cibo presso lo spazio del Lingotto Fiere di Torino.
Come sempre, al centro della kermesse ci sarà la biodiversità e la sostenibilità del settore agricolo. Protagonista della manifestazione sarà l’Arca del Gusto, un’iniziativa volta a catalogare e preservare i prodotti della terra a ‘rischio di estinzione’. Il progressivo processo di industrializzazione che ha subito l’agricoltura rappresenta una delle principali minacce alla sopravvivenza dei prodotti regionali. Anche le Nazioni Unite hanno focalizzato la loro attenzione su queste tematiche dichiarando il 2014 Anno internazionale dell’Agricoltura Familiare.
Slow Food, l’associazione che organizza il Salone del Gusto, promuove da molti anni una sensibilizzazione verso il cibo di qualità e di lavorazione non industriale. E, stando ai numeri, i consumatori sembrano aver recepito il messaggio: proprio qualche giorno fa sono state presentate le trimestrali di due colossi simbolo della cultura del fast food: Mc Donald’s e Coca-Cola. Il primo registra un crollo degli utili del 30% a 1,07 miliardi di dollari mentre i ricavi segnano un -5%. Aria di crisi anche per Coca-Cola: l’utile netto della bevanda più famosa d’America scende a 2,11 miliardi di dollari rispetto ai 2,45 del 2013. Il junk food è entrato in crisi? Per ora si tratta solo di dati economici ma se si pensa alla contrapposizione tra qualità e quantità (o velocità) del cibo, evidentemente sono dati che contano.
Tra gli incontri del Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre, il 25 ottobre alle 18 nella Sala Gialla, Carlo Petrini, Ermanno Olmi e Luigi Ciotti hanno parlato dell’ultimo libro di Carlo Petrini Voler bene alla Terra, dialoghi sul futuro del pianeta. E proprio durante questo incontro è stato lanciato l’appello “Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

(valentina casciaroli)



Facebook

Twitter

YouTube