About Us

All’Europarlamento nasce l’intergruppo anticorruzione

11 Dec All’Europarlamento nasce l’intergruppo anticorruzione

11.12.2014 | Ansa


Roma – Nasce all’Europarlamento l’intergruppo anticorruzione: lo rende noto Libera, l’associazione antimafia di don Ciotti. La conferenza dei presidenti del Parlamento europeo ha dato il via all’intergruppo che per i prossimi cinque anni di legislatura si occuperà di ‘Integrità, trasparenza, anticorruzione e crimine organizzato’. “Un passo concreto nella lotta alla corruzione e alle mafie in tutta Europa – dice dall’ufficio di presidenza di Libera Franco La Torre – con Restarting the future, la piattaforma europea di Riparte il futuro, campagna di Libera e Gruppo Abele contro la corruzione, e insieme a centinaia di migliaia di cittadini europei abbiamo chiesto agli europarlamentari ‘braccialetti bianchi’ di portare avanti concretamente gli impegni presi con noi. E questo è il primo, importante passaggio per portare avanti questa battaglia concretamente in maniera strutturata in tutti i Paesi dell’Unione”.
La creazione dell’intergruppo, si legge in una nota di Libera, è stata fortemente voluta da tre gruppi: Socialisti e democratici, Gruppo Confederale della Sinistra Unitaria Europea/Sinistra Verde Nordica e i Verdi, oltre che da europarlamentari come Elly Schlein del Partito Democratico e Dennis De Jong del Gue. L’organismo seguirà da vicino le proposte e le iniziative in termini di trasparenza e anticorruzione nelle istituzioni europee e nei 28 Stati membri ed è stato in questi mesi fortemente auspicato da un ampio network di associazioni della società civile, tra cui, insieme a Riparte il futuro, Transparency International e ALTER EU.
“È il segnale che aspettavamo – conclude La Torre – continueremo a vigilare affinchè l’attività dell’intergruppo si trasformi in risultati concreti per cambiare finalmente la situazione”.



Facebook

Twitter

YouTube