About Us

 

Documenti e appelli

02 Dec L’urgenza e l’indecenza

Luigi Ciotti con i firmatari dell'appello "La via Maestra" ribadiscono il proprio impegno in difesa della Costituzione. Il momento politico che viviamo ci induce a riprendere il cammino iniziato con la manifestazione del 12 ottobre "La via maestra" e a denunciare ora un'urgenza e un'indecenza. L'urgenza è la riforma elettorale, per il ripristino...

Read More

26 Nov Missing the Mission: il programma che non vogliamo vedere

Luigi Ciotti e il Gruppo Abele aderiscono alle richieste del Comitato No the mission, per impedire che venga trasmesso il reality italiano sul dramma dei rifugiati Comunicato: Dalla tragedia alla farsa Da mesi corre l'anticipazione di un programma televisivo che RAI 1 ha realizzato con l'UNHCR e l'organizzazione non governativa INTERSOS (che dall'UNHCR è finanziata in molti...

Read More

07 Nov Chiudere definitivamente il CIE di Gradisca

Luigi Ciotti e il Gruppo Abele aderiscono all'appello di Melting Pot per la chiusura del CIE di Gradisca. Mobilitazione il 16 novembre. Le rivolte che nelle scorse notti hanno avuto luogo nel CIE di Gradisca, provocando l'inagibilità di tutto lo stabile, ha ridotto a poche unità i posti disponibili, a fronte dei 248...

Read More

30 Oct Nuove gambe per il fondo globale Aids/tbc/malaria

Il Gruppo Abele e il presidente Luigi Ciotti aderiscono all'appello dell'Osservatorio Aids e della società civile internazionale per il pieno finanziamento del Fondo Globale per la Lotta contro l'AIDS, la Tubercolosi e la Malaria. Il Fondo Globale per la Lotta contro l'AIDS, la Tubercolosi e la Malaria ha raggiunto risultati eccezionali da quando è stato creato, nel 2002. Ha fornito terapia salvavita a 5.3 milioni di persone sieropositive, cura antitubercolare a 11 milioni di persone e ha distribuito 340 milioni di zanzariere impregnate di insetticida per la prevenzione della malaria. Il Fondo Globale è divenuto il principale finanziatore di programmi di lotta contro l'AIDS, la tubercolosi e la malaria, sostenendo oltre 1000 progetti in 151 paesi, per un valore superiore a 22 miliardi di dollari. Siamo convinti che sia possibile sconfiggere l'AIDS, la tubercolosi e la malaria, investendo in maniera strategica a favore dell'accesso universale ai servizi di prevenzione e cura di queste tre pandemie. E' urgente, pertanto, ripartire con slancio dai risultati raggiunti nell'ultimo decennio e impegnarsi a eliminare AIDS, tubercolosi e malaria, attraverso una migliore assegnazione delle priorità agli interventi, una migliore individuazione degli obiettivi e il ricorso alle scoperte scientifiche. Il pieno finanziamento del Fondo Globale è essenziale per raggiungere questo obiettivo. Chiediamo a tutti i donatori e ai Paesi che realizzano programmi di lotta contro le tre pandemie di:Impegnarsi a incrementare gli investimenti strategici a favore dei programmi di prevenzione e cura per le persone colpite dall'HIV/AIDS, la tubercolosi e la malaria.Finanziare pienamente il Fondo Globale per la Lotta contro l'AIDS, la Tubercolosi e la Malaria, impegnandosi a versare, complessivamente, 15 milioni di dollari per il triennio 2014-2016.Impegnarsi a incrementare gli obiettivi nazionali a favore della salute e la spesa sanitaria pro-capite in tutti i Paesi colpiti dall'HIV/AIDS,...

Read More

09 Oct Per il diritto d’asilo europeo

Il Gruppo Abele e il presidente Luigi Ciotti aderiscono all'appello di Melting Pot per l'apertura di un canale umanitario fino all'Europa per il diritto d'asilo europeo. Ai Ministri della Repubblica, ai presidenti delle Camere, alle istituzioni europee, alle organizzazioni internazionali A cadenza ormai quotidiana la cronaca racconta la tragedia che continua a consumarsi...

Read More

10 Sep Tav: civile dissenso, violenza mai

In relazione ai fatti di questi giorni in Val di Susa la posizione di Libera è la stessa espressa in più occasioni. Posizione che oggi ribadisce con forza in questo comunicato. - Libera è contro la violenza in qualsiasi forma si eserciti e manifesti (come non potrebbe, dato il suo impegno...

Read More

09 Sep Costituzione: “La via maestra”

"La via maestra" è il documento firmato da Lorenza Carlassare, Don Luigi Ciotti, Maurizio Landini, Stefano Rodotà e Gustavo Zagrebelsky, presentato a Roma domenica 8 settembre all'assemblea indetta dalle associazioni per la Costituzione. 1. Di fronte alle miserie, alle ambizioni personali e alle rivalità di gruppi spacciate per affari di Stato,...

Read More

12 Jun La Camera dei Deputati voti lo stop agli F35

L'appello di don Luigi Ciotti, padre Alex Zanotelli, Umberto Veronesi, Chiara Ingrao, Cecilia Strada, Savino Pezzotta, Roberto Saviano, Riccardo Iacona, Gad Lerner apre una nuova campagna di pressione sui parlamentari coordinata dalla Rete Italiana Disarmo, Sbilanciamoci e Tavola della pace. La campagna "Taglia le ali alle armi" raccoglierà le adesioni...

Read More

06 Jun Detenuti ed operatori “travolti da un insolito destino!”

Don Ciotti, presidente del Gruppo Abele e di Libera, aderisce all'appello sulla condizione del carcere e, in particolare, degli psicologi e criminologi, promosso dalla Società Italiana di Psicologia Penitenziaria e dai Criminologi Penitenziari; appello rivolto al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. La situazione degli istituti penitenziari è oramai nota in tutta...

Read More

13 Mar Appello ai parlamentari Ue sulla riforma della PAC

Don Ciotti, presidente del Gruppo Abele e di Libera, aderisce all'appello lanciato da Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, al Parlamento di Strasburgo sulla riforma della Politica agricola comune (PAC). Appello di Carlo Petrini ai parlamentari europei sulla riforma della Politica agricola comune che sarà letto a Strasburgo durante la manifestazione organizzata da ARC2020, piattaforma che...

Read More

Facebook

Twitter

YouTube