About Us

 

Rassegna stampa

31 Aug A rischio l’assistenza alle vittime di tratta di esseri umani

31.08.2016 | Rai Tre - Dopo l'esclusione dal bando per i fondi destinati alle vittime di tratta, la Regione Piemonte corre ai ripari e assicura una copertura finanziaria fino alla fine del 2016. Le associazioni impegnate su questo tema, tra cui il Gruppo Abele, chiedono però soluzioni di lungo respiro...

Read More

24 Aug Da vittime della prostituzione a vittime della burocrazia

24.08.2016 | La Stampa - Il quotidiano torinese racconta come cavilli e ritardi stanno bloccando i fondi destinati alle associazioni che si occupano di donne sfruttate. Tra le persone intervistate c'è anche Mirta Da Pra Procchiesa, responsabile del progetto prostituzione e tratta del Gruppo Abele...

Read More

19 Aug Don Ciotti ospite Paese dei Balocchi

19.08.2016 | Ansa.it - L'agenzia di stampa racconta la visita di don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera, al Paese dei Balocchi la manifestazione che si svolge a Bellocchi di Fano, dedicata alla solidarietà e al volontariato...

Read More

26 Jul Cannabis: Cnca, legge è passo avanti verso approccio laico

26.07.2016 | Ansa Il Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza, di cui il Gruppo Abele fa parte, vede nella discussione sulla legalizzazione un passo in avanti verso un approccio laico, adeguato e moderno rispetto al tema dell'uso/consumo/abuso di droghe...

Read More

20 Jul Povertà e risorse, i conti che non tornano

20.07.2016 | Il manifesto Come ignorare il rapporto Istat e curare la povertà crescente con i fondi del barile. L’impietoso confronto con le misure adottate da altri paesi europei pure governati dal regime di austerità nell'articolo di Giuseppe De Marzo, portavoce della campagna Miseria Ladra di Libera e Gruppo Abele...

Read More

15 Jul Sostituzione del padre col “padrino”

15.07.2016 | Sanfrancesco - Speciale "Non mi inchino" In un'intervista rilasciata per il mensile francescano, don Ciotti ragiona sul legame tra fede ed etica, mettendo in luce l'incongruenza dei mafiosi che si professano cristiani: "quella mafiosa è una religiosità strumentale, che trova nelle processioni, ma non solo, l'occasione per manifestarsi"...

Read More

Facebook

Twitter

YouTube