About Us

 

Rassegna stampa

08 May Don Ciotti: i docenti vanno incentivati e sulla riforma serve il confronto

08.05.2015 | Tecnicadellascuola.it In Italia serve una scuola più incisiva, più attenta, che non perda per strada, come avviene oggi, migliaia di giovani. Per realizzarla servono insegnanti messi in grado di svolgere la loro professione con più motivazione, forza e passione. Il Ddl? Se da tutte le parti si alzano i...

Read More

08 May Ex onorevoli condannati, arriva lo stop ai vitalizi

08.05.2015 | Avvenire Gli uffici di presidenza di Camera e Senato approvano, a maggioranza,la delibera che abolisce il vitalizio per i parlamentari condannati per reati gravi. Il risultato, è stato raggiunto anche grazie all'impegno di Riparte il futuro, la campagna anticorruzione di Libera e Gruppo Abele. Sul quotidiano cattolico, i particolari...

Read More

07 May Sotto la legge

07.05.2015 | Il Manifesto Sul Manifesto, anteprima di Al di sotto della legge, il libro di Luigi Notari e Mauro Ravarino pubblicato dalle Edizioni Gruppo Abele...

Read More

07 May Vitalizi, cambia il testo e salva quasi tutti i condannati

07.05.2015 | Il Fatto Quotidiano Nel giorno del Sit-in di Libera e Gruppo Abele a Montecitorio, Nello Trocchia fa il punto sulla revoca del pagamento del vitalizio agli ex parlamentari condannati per gravi reati. Escluso l'abuso d'ufficio, inseriti "riabilitazione" e tetto dei sei anni. Così la faranno ancora franca. Don...

Read More

07 May Vitalizi: Libera, con delibera ci sarà un ‘prima e un poi’

07.05.2015 | Ansa Roma - Con la delibera degli uffici di Presidenza di Senato e Camera ci sarà "un prima e un poi" dove il 'poi' vedrà la fine dei vitalizi per i "condannati con sentenza definitiva per mafia e corruzione". E' quanto sottolinea il coordinatore nazionale di Libera, Enrico Fontana,...

Read More

06 May Vitalizi: don Ciotti, far presto per cancellare vergogna

06.05.2015 | Ansa Roma - "Dobbiamo cancellare una vergogna, una grave vergogna e dire insieme 'Via ai vitalizi per gli ex parlamentari condannati in via definitiva per mafia e corruzione'. Dire basta è fondamentale per ricostruire un rapporto di fiducia verso le istituzioni democratiche che hanno bisogno di chiarezza e di trasparenza....

Read More

Facebook

Twitter

YouTube