About Us

Carceri: parte raccolta firme per tre proposte leggi iniziativa popolare

02 Apr Carceri: parte raccolta firme per tre proposte leggi iniziativa popolare

02.04.2013 | Asca

Il prossimo 9 aprile, dalle 9 alle 13, nelle piazze dei Tribunali di tutta Italia i promotori della Campagna “Tre leggi per la giustizia e i diritti. Tortura, carceri, droghe” raccoglieranno le firme per le tre proposte di legge di iniziativa popolare depositate lo scorso gennaio in Cassazione.
“Proposte – affermano i promotori – che costituiscono un vero e proprio programma di governo per ripristinare la legalità nel nostro sistema penale e penitenziario”.
Le tre proposte di legge chiedono l’introduzione del reato di tortura nel codice penale; la seconda vuole intervenire in materia di diritti dei detenuti e di riduzione dell’affollamento penitenziario, rafforzando il concetto di misura cautelare intramuraria come extrema ratio, proponendo modifiche alla legge Cirielli sulla recidiva, imponendo l’introduzione di una sorta di ‘numero chiuso’ sugli ingressi in carcere; la terza chiede la depenalizzazione del consumo e riduzione dell’impatto, vuole modificare la legge sulle droghe.
Le tre proposte sono promosse, tra gli altri, da ‘A Buon diritto’, ‘Arci’, ‘Associazione Federico Aldrovandi’, ‘Associazione nazionale giuristi democratici’, Cgil, ‘Coordinamento dei Garanti dei diritti dei detenuti, ‘Gruppo Abele, ‘Unione Camere penali italiane’.



Facebook

Twitter

YouTube