About Us

Carovane Migranti, il viaggio finisce a Torino

02 Dec Carovane Migranti, il viaggio finisce a Torino

2B3DNsds_400x400Lo ha insegnato alla Storia dell’uomo un grande scrittore come Marcel Proust. “L’unico vero viaggio verso la scoperta – diceva – non consiste nella ricerca di nuovi paesaggi, ma nell’avere nuovi occhi”. E’ come dire che, viaggiando, non lo si fa semplicemente per se stessi. Piuttosto, per scoprire qualcosa dell’altro, di qualunque altro. Chiunque viaggi è, a suo modo, un migrante, una donna o un uomo in cammino su ponti d’asfalto, di mare o d’aria.

Viaggiare vuol dire anche incontrare storie e diffondere messaggi. E’ il senso, questo, della Carovana Migrante, presentata a Torino lo scorso 16 novembre, partita da Lampedusa sei giorno dopo, il 22, e che concluderà il suo viaggio ancora a Torino i prossimi 5 e 6 dicembre con una doppia giornata di incontri, testimonianza, condivisione e riflessione. Un cammino di oltre duemila chilometri, ininterrotto, che ha portato 11 carovanieri a scoprire i luoghi simbolo dell’immigrazione di tutta Italia, dal profondo Sud all’estremo Nord.

Promossa da 15 associazioni a livello nazionale e legata a un’identica iniziativa mesoamericana, la Carovana Migrante ha promosso eventi ed incontri di sensibilizzazione e conoscenza in nove regioni (Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Lazio, Toscana, Lombardia e Piemonte) con l’obiettivo di formulare proposte che aiutino i nuovi italiani e le nuove italiane nelle loro rivendicazioni di cittadinanza, di lavoro e di diritti.

E’ possibile seguire il viaggio della Carovana attraverso il materiale disponibile sul sito web dell’iniziativa.

 Scarica il volantino del convegno del 5 dicembre



Facebook

Twitter

YouTube