About Us

Ciao, Paolo

19 Nov Ciao, Paolo

tribunale_per_i_minori_ok_599x275Paolo Vercellone è stato un giurista di grande intelligenza, un magistrato di razza, un uomo libero. Studioso di prim’ordine, nel settore commerciale e in quello del diritto di famiglia, ha testimoniato che lo studio può e deve coniugarsi con l’impegno nel sociale, con lo “sporcarsi le mani”. E lo ha fatto senza preoccuparsi della popolarità o dell’impopolarità delle sue prese di posizioni, soprattutto nel settore del disagio e della devianza. A lui si devono, in particolare durante la sua presidenza del Tribunale per i minorenni di Torino (fino alla metà degli anni Ottanta), decisive battaglie per sostituire la logica dell’educazione a quella della punizione e per ottenere che la città si occupasse dei diritti di tutti, a cominciare da quelli degli ultimi. In questo percorso non poteva non incontrare il Gruppo Abele di cui è stato grande amico e con cui ha condiviso decine di iniziative e di campagne, non solo nel settore minorile.  Molto, di quel che siamo, lo dobbiamo a lui e al suo insegnamento.

(livio pepino, direttore Edizioni Gruppo Abele)



Facebook

Twitter

YouTube