About Us

Cicatrici e Guarigioni

09 Oct Cicatrici e Guarigioni

cicatricieguarigioni“Vittime e autori di reati sono i protagonisti di ‘Cicatrici e Guarigioni’. Otto serate, già tutte esaurite, per sperimentare la funzione del teatro nel mettere a confronto, attraverso l’evocazione dell’evento traumatico, le ferite di chi ha subito un reato con i suoi esecutori.”
(Luca Indemini, La Stampa 10 ottobre 2013)

Dal 9 all’11 e dal 14 al 18 ottobre, presso la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino, strada Pianezza 300, verrà aperto al pubblico il progetto Cicatrici e Guarigioni. Le ferite del corpo e dell’anima a confronto – con l’aiuto dell’arte teatrale – con la rievocazione dell’evento traumatico e con il suo autore.
Per i diritti e il bisogno di riconoscimento delle vittime e, per quanto riguarda gli autori e la collettività, per la necessità di ricucire lo strappo sociale che ogni reato origina.
Ogni serata, si incontreranno una vittima e un autore di reati. Non dello stesso reato, dunque le vittime non rivedranno i “loro” autori. Si tratterà comunque del confronto tra due universi che, tranne il traumatico momento del contatto erano, e tornarono a essere, diametralmente separati.

Il progetto, curato da TS Teatro e Società con il coordinamento di Claudio Montagna, si sta realizzando grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo e con la partecipazione dell’Assessorato alla Cultura della Città di Torino, è condiviso operativamente dalla Direzione, dagli educatori e dagli agenti della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno, e dallo Sportello Off del Gruppo Abele. E’ seguito dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino nell’ambito della Cattedra di Sociologia Giuridica; dall’Ordine degli avvocati; dalla Caritas; dal Comune di Torino nella figura della Garante dei diritti delle persone private della libertà e attraverso il Centro di mediazione penale; dall’Assessorato alle politiche sociali della Provincia di Torino.

 Teatroesocietà.it



Facebook

Twitter

YouTube