About Us

Corruzione: appello di don Ciotti per una sanità trasparente

09 Dec Corruzione: appello di don Ciotti per una sanità trasparente

09.12.2013 | Ansa


Roma – Roma – Un appello per la sanità trasparente arriva oggi da don Luigi Ciotti, in occasione della giornata internazionale contro la corruzione. “Siamo alla vigilia di un anno nuovo e verso il Natale – dice don Ciotti – lasciatemi parlare anche della corruzione come peccato sociale”. “La corruzione – sottolinea il presidente di Libera e del Gruppo Abele – continua a essere una ferita dentro ciascuno di noi. Inquina la politica, l’economia e le condizioni di vita delle persone. Non dobbiamo rassegnarci alla convivenza con questo problema, dobbiamo ribellarci all’idea d’impotenza rispetto al cambiamento, fare in modo che a diventare normale non siano la corruzione, l’illegalità, le furberie, le mafie, ma l’onestà, la trasparenza, il rispetto delle leggi, il rispetto delle nostra libertà, della nostra dignità, della nostra democrazia, della nostra Costituzione. La corruzione è un furto al bene pubblico, che ci separa dal futuro che tutti vorremmo. La corruzione corrode il senso civico e la stessa cultura democratica. Il servizio sanitario pubblico è un patrimonio del Paese che va difeso dal mondo della corruzione, da quello delle ‘opacità’, delle varie forme di illegalità”.



Facebook

Twitter

YouTube