About Us

 

Costa d’Avorio

38

Ragazzi accolti nel 2015

45

Ragazze

La Communauté Abel in Costa d’Avorio costituisce la prima esperienza in Africa del Gruppo Abele. Nasce nel 1982 in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia ivoriano per offrire una possibilità di accoglienza e reinserimento sociale a numerosi minori carcerati. In risposta alla crescente crisi politica, economica e sociale del Paese, l’accoglienza si è ampliata ad altre fasce deboli della popolazione: orfani, bambini di strada, sfollati di guerra, vittime del traffico di esseri umani, vittime di sfruttamento lavorativo, donne in difficoltà. Il progetto si svolge a Grand Bassam, cittadina di circa 90mila abitanti, distante pochi chilometri dalla metropoli di Abidjan. L’asse portante del progetto è costituito dall’attività educativa e di accoglienza del Centro di animazione sociale polivalente: animazione, ascolto, accoglienza anche residenziale, formazione professionale e inserimento lavorativo, assistenza sanitaria e alimentare, corsi di alfabetizzazione e di francese. Collaboriamo con associazioni locali impegnate nel sociale e altre Ong internazionali che condividono i riferimenti che ci guidano, nella convinzione che uno sforzo congiunto possa conferire maggiore incisività alle singole azioni. Oltre al lavoro sociale nei diversi quartieri della città e nei villaggi limitrofi, il progetto si avvale di tre sedi operative: il Carrefour Jeunesse, il Centre Abel e il Centre de documentation, recherche et formation (Cdrf).
I trent’anni della Communauté sono stati celebrati nel mese di novembre 2012 e una piccola delegazione del Gruppo Abele di Torino, tra cui lo stesso Luigi Ciotti, ha partecipato ai festeggiamenti.

I nostri partner in Costa d’Avorio:
La Diocesi di Grand Bassam
Il Comune, il Consiglio Generale e la Prefettura delle città di Grand Bassam, Bonoua, Adiaké, Tiapoum
L’Ong Save the Children
Le Bureau International du Travail (BIT)
Il Ministero di grazia e giustizia della Costa d’Avorio
Il Ministero della famiglia e degli affari sociali della Costa d’Avorio
Il Ministero dello sport e della gioventù della Costa d’Avorio
Il Ministero dell’educazione nazionale
Il Centro Sociale di Grand-Bassam
Il Centro di educazione specializzata di Port Bouet
L’Action Sociale en Milieu Urbain (ASMU), l’Institut Africain de Développement Economique et Social (INADES), le Centre de Recherche et d’Action pour la Paix (CERAP)
I foyers Akwaba e Don Bosco, la Fondation Amigo Doume, il Bureau International Catholique de l’Enfance (BICE) de Cote d’Ivoire di Grand-Bassam
I Centres de Formation Professionnelle (CFP) di Grand Bassam e di Bingerville
L’associazione Enfants et Jeunes Travailleurs de Cote d’Ivoire (AEJT CI)
L’ Inspection de l\’Enseignement Primaire (IEP) di Grand Bassam
L’ONG Know How solidale
L’ONG Solidarietà Racconigi
Il Comitato Vinovo for Africa
Il Comune di Vinovo (To)
Sezione Diritti Civili dell’Onu_CI
L’ONG Ases Centro Culturale dell’Ambasciata Americana in Costa d’Avorio
Il Forum d\’aide et assistance à l’enfance en difficulté
L’Ambasciata degli Stati Uniti
Viaggi e miraggi – rete di turismo responsabile

corso Trapani 91/b,  10141 Torino – tel: (+39) 011 3841042 – fax: (+39) 011 3841031 – coop.internazionale@gruppoabele.org

Facebook

Twitter

YouTube