About Us

Dipendenze: Leopoldo Grosso sulla Relazione al Parlamento

25 Jul Dipendenze: Leopoldo Grosso sulla Relazione al Parlamento

Le dichiarazioni del vice presidente del Gruppo Abele, Leopoldo Grosso, sulla relazione al Parlamento sui temi della dipendenza.

“Dalla relazione annuale al Parlamento – afferma Leopoldo Grosso, vice presidente del Gruppo Abele –  emerge che alla triade delle sostanze psicoattive più comunemente utilizzate da una parte della gioventù, ossia alcol, tabacco e cannabis si debba aggiungere il gioco d’azzardo. Questo è il risultato di una gigantesca esposizione all’offerta che la deregulation del settore, con la complicità dei diversi governi italiani dal 2000 ad oggi, ha favorito a dismisura. L’assunzione di alcol, l’uso di tabacco e di cannabis, la propensione all’azzardo portano con sé alcuni fattori di rischio, sia per i consumatori, sia per chi abusa delle sostanze (soprattutto per quanto riguarda le “abbuffate” di alcol). I rischi connessi al consumo perciò vanno dalla maggiore vulnerabilità di ragazzi in pieno sviluppo psico-fisico, agli effetti di intossicazione acuta (coma etilico), all’alterazione dei comportamenti e i danni collaterali che ne possono derivare (incidenti stradali in particolare).
Mentre per quanto riguarda la condizione di dipendenza – prosegue Grosso – essa non è affatto una conseguenza automatica dell’uso. Enfatizzare la correlazione tra consumo e dipendenza (che riguarda una esigua minoranza di assuntori) significa trascurare gli altri (più diffusi) rischi specifici dei comportamenti di consumo. Questo atteggiamento da parte della politica si è tradotto nella sottovalutazione dell’importanza degli interventi di prevenzione, che sono necessari per la generalità della popolazione dei consumatori: in questi ultimi anni hanno subito drastici tagli sia i progetti di  promozione della salute e di stili di vita adeguati, sia gli interventi di riduzione dei rischi e dei danni, quali la messa in sicurezza dei contesti del divertimento notturno, con la presenza, nei raves e non solo, di personale preparato per intervenire prontamente nelle situazioni critiche e per sostenere la scelta di comportamenti consapevoli e responsabili”

 

 Centro Studi Gruppo Abele



Facebook

Twitter

YouTube