About Us

Documentazione sulle dipendenze e ricerca: opportunità e rischi

13 Oct Documentazione sulle dipendenze e ricerca: opportunità e rischi

Si è svolto ad Arezzo dall’11 al 13 ottobre il 24° incontro annuale dell’Associazione Elisad (European association of Libraries and Information Services on Addictions). L’appuntamento, cui il Gruppo Abele partecipa ogni anno, ha proposto, attraverso i diversi contributi presentati, una sfaccettata panoramica del rapporto tra ricerca e documentazione, con l’intento di sottolineare come questa relazione inevitabile offra opportunità irrinunciabili, ma richieda anche un’accurata riflessione.

La conferenza ha visto la partecipazione dei rappresentanti dei Centri di documentazione/informazione sulle dipendenze di ben 10 Paesi europei (Norvegia, Svezia, Finlandia, Romania, Grecia, Italia, Portogallo, Francia, Belgio, Olanda), più il Canada.

Come d’abitudine, la prima parte della conferenza ha visto alcuni interventi riguardanti la situazione delle dipendenze da droghe, alcol e tabacco nel paese ospitante. L’apertura del convegno è stata pertanto affidata a Leopoldo Grosso, vice presidente del Gruppo Abele, che ha fornito una interessante presentazione sulla recente evoluzione del consumo di sostanze in Italia e i relativi interventi dei servizi. Sempre per il Gruppo Abele, Monica Reynaudo, responsabile del Centro Studi, ha poi presentato nel pomeriggio “Interazioni tra ricerca e documentazione”, prendendo spunto da alcune esperienze di ricerca realizzate dal Centro Studi e dalle riflessioni in corso all’interno dell’équipe proprio sul tema della documentazione e sulla necessità di “rivisitarne” i processi.

(daniela zardo)



Facebook

Twitter

YouTube