About Us

Don Ciotti: “Un milione di firme contro la corruzione”

21 Dec Don Ciotti: “Un milione di firme contro la corruzione”

reptvIn un’intervista a Repubblica.Tv don Luigi Ciotti spiega gli obiettivi della campagna Corrotti, per il bene comune restituiscano  ciò che hanno rubato, lanciata circa un anno fa da Libera e Avviso Pubblico.
Oggi la raccolta firme ha superato il milione e mezzo di adesioni, sotto forma di cartoline autografate dai cittadini. Le cartoline verranno a breve consegnate al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, affinché spinga il governo italiano a ratificare le leggi internazionali anticorruzione, a partire dalla Convenzione di Strasburgo del ’99, firmata ma mai resa operativa in Italia.
La stima del denaro che ogni anno scompare nel buco nero della corruzione ammonta nel nostro Paese a circa 60 miliardi: 1000 euro per ogni cittadino. Una “tassa occulta”, pagata da tutti a beneficio di pochi. Le associazioni chiedono di applicare la norma che prevede la confisca e il riutilizzo sociale dei patrimoni sottratti dai corrotti al bene comune – come già succede con i beni confiscati ai mafiosi –  l’introduzione del reato di corruzione nel nostro codice penale, la modifica dei termini di prescrizione e l’istituzione della figura del collaboratore di giustizia nelle indagini sulla corruzione.

Repubblica.tv



Facebook

Twitter

YouTube