About Us

“E’ la strada del Vangelo”

30 Jul “E’ la strada del Vangelo”

30.07.2013 | Repubblica.it


Per l’edizione serale di Repubblica, Luigi Ciotti commenta le dichiarazioni del Papa sul tema dell’omosessualità e della fede:

“Le parole del Papa esprimono la straordinaria sensibilità di tenere insieme ciò che può porre dubbi e interrogativi con l’incontro con la persona. E’ la testimonianza che siamo chiamati ad incontrare le persone ed affrontare i problemi e non viceversa. Siamo stati abituati alla difesa della verità a scapito della misericordia. Ma questo Papa tiene insieme questi due aspetti. Per qualcuno ciò rappresenta una novità. Io credo che per Papa Francesco sia una novità che ha duemila anni di storia, perché è proprio quello che ci ha insegnato Gesù di Nazareth. E’ il Vangelo che ci insegna questa strada, questo modo di incontrare le presone e di ascoltarle. Papa Francesco ci insegna l’indisponibilità a giudicare: chi sono io per giudicare le persone? Parole che con un equilibrio altissimo tengono insieme la verità e la misericordia. Senza mai sacrificare la seconda per difendere la prima. E sopratutto mi sembra che abbia riproposto il dialogo tra coscienza e Dio. Sottolinea la comprensione per i percorsi difficili, ha rilanciato la bontà di Dio. A me sembra questa la linea di da seguire per non perdere di vista la limpidezza del Vangelo. Francesco, già nella scelta del nome, ha tracciato questo itinerario. Vuole aiutarci tutti a ritornare al Vangelo, che porta in sé contenuti di severità, ma anche e soprattutto un grande messaggio: l’infinita bontà di Gesù. Come Cristiani, Francesco ci richiama a saldare la dimensione spirituale con l’impegno sociale e civile. A non essere solo testimoni di qualcosa, ma anche di qualcuno”.

 

 



Facebook

Twitter

YouTube