About Us

È senza lavoro un ragazzo su tre

01 Feb È senza lavoro un ragazzo su tre

giovani_disoccupati__inserzioniLa disoccupazione giovanile continua a crescere. Secondo l’ultimo rapporto Istat nel nostro Paese un ragazzo su tre è senza lavoro. A dicembre il tasso di disoccupazione “under 30″ ha raggiunto il 29%, con un aumento dello 0,1% rispetto a novembre e del 2,4% rispetto al dicembre del 2009. Il tasso generale di disoccupazione, invece, rimane fisso all’8,6%. Un dato, quest’ultimo, che i tecnici dell’Istituto di statistica considerano più confortante: “A chiusura del 2010 le condizioni del mercato del lavoro appaiono un po’ più serene – rilevano gli statistici – da autunno infatti l’occupazione ha smesso di scendere e la disoccupazione nell’ultimo bimestre, novembre e dicembre, ha preso a calare”.
Malgrado il dato negativo sui giovani migliora il rapporto tra donne e lavoro: il numero di disoccupate a dicembre è sceso del 2,7% (-27 mila unità) rispetto a novembre e dell’1,7% (-18 mila unità) rispetto al dicembre del 2009. Il tasso di disoccupazione femminile risulta così pari al 9,6%, in diminuzione di 0,3 punti percentuali sia rispetto al mese precedente sia su base annua. I numeri dell’Istat, nonostante la ripresa dell’occupazione “rosa”, preoccupano fortemente i sindacati, che parlano di vera e propria «emergenza giovani».
Di tutt’altro tenore, invece, le notizie che arrivano dalla Germania, dove il numero dei disoccupati scende ai minimi termini dal 1992. A gennaio i senza lavoro tedeschi sono infatti diminuiti di 13.000 persone, fino ad arrivare a 3.135 milioni, il livello più basso dal novembre del lontano 1992.

(federica grandis)



Facebook

Twitter

YouTube