About Us

Energie per il sociale

14 May Energie per il sociale

 

Lunedì 14 maggio, alle ore 17 a Montecitorio, si terrà la presentazione del “Progetto Gse. Energie per il sociale”.  Nato su iniziativa del Gestore Servizi Energia, il progetto vuole conciliare tre dimensioni: la responsabilità sociale d’impresa, la salvaguardia ambientale e l’effficenza energetica. Per farlo, una rete di aziende che si occupano di energie rinnovabili si è impegnata a donare e installare gratuitamente sui tetti di cinque realtà del sociale un impianto fotovoltaico che consentirà loro di abbattere i costi in bolletta e di risparmiare la produzione di centinaia di tonnellate di CO2 all’anno. Tra le associazioni senza fini di lucro individuate per prendere parte a questo progetto c’è anche il Gruppo Abele, sulla cui sede di Torino l’associazione aveva già fatto installare un piccolo impianto fotovoltaico. Con l’intervento della rete GSE, la “Fabbrica delle E” di corso Trapani, produrrà ogni anno 113mila kilowattore da solare, risparmianod l’emissione di 52 tonnellate di CO2.  «L’energia da fonti rinnovabili, pulita e responsabile, come la società che sogniamo – spiega Luigi Ciotti – ci consente di rinnovare anche il nostro impegno di
accoglienza, educazione e promozione della legalità e della giustizia sociale».
L’accordo tra imprese, GSE e associazioni prevede, oltre alla realizzazione dell’impianto, anche una collaborazione nella formazione e nell’educazione allo sviluppo sostenibile degli ospiti delle strutture. Un elemento fondamentale per costruire nuovi percorsi di vita da offrire a chi ha alle spalle esperienze difficili, dal carcere, allo sfruttamento, alla tossicodipendenza.
La presentazione del progetto sarà trasmessa in diretta sulla webtv di Montecitorio

(manuela battista)



Facebook

Twitter

YouTube