1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. mappa
  2. Contatti
  3. Stampa
Vai alla pagina iniziale
Testata per la stampa
 

Contenuto della pagina


Primo piano

Permesso di soggiorno anche con lavoro precario

Il permesso di lavoro stagionale non è più l'unico contratto che consente agli immigrati la permanenza in Italia. La Corte di Cassazione ha infatti deciso che anche i contratti di lavoro "precario" potranno garantire lo stesso diritto. Sarà sufficiente far sì che tali contratti siano autorizzati e regolari, e intervallati da periodi di inattività limitati. La Corte in questo senso ha annullato il decreto di espulsione ingiunto ad Amadou D. che doveva essere allontanato entro i 60 giorni previsti dalla legge per rinnovare il permesso di soggiorno una volta scaduto il contratto di lavoro. Il Tribunale ha spiegato che "ai fini della concessione del permesso di soggiorno per ragioni di lavoro, il requisito della regolare permanenza in Italia da almeno un anno non implica necessariamente lo svolgimento continuativo dell'attività di lavoro nell'ambito di un unico rapporto a tempo indeterminato, ma può ritenersi soddisfatto anche in virtù di una successione di contratti a termine o stagionali debitamente autorizzati".


(T.C.)

 
 
 
 
 
 

Menu di sezione

Primo Piano

  1. 12.12.2014 L'eroina non è mai andata via

    E' cambiata la forma d'assunzione, si è adeguata ai tempi, è entrata in fasce sociali che venivano ritenute immuni, diffondendosi soprattutto tra i giovani. L'eroina è entrata nella società in crisi e il suo mercato ne sta traendo beneficio.

  2. 12.12.2014 Un caffè=un aiuto

    Cinque centesimi sull'importo di ogni caffè consumato nelle sue caffetterie alla Mole Antonelliana (Torino) e a Chieri che Vergnano donerà al Gruppo Abele per sostenere il progetto della Communauté Abel

  3. 11.12.2014 La storia dei beni confiscati in Piemonte: Cascina Caccia

    Simbolo passato di prepotenza e di violenza, oggi Cascina Caccia si è trasformata in emblema di partecipazione e di costruzione collettiva di democrazia

  4. 10.12.2014 Uomini vittime di tratta e sfruttamento sui luoghi di lavoro: come accoglierli?

    Perego: in agricoltura, turismo, assistenza domestica ed
    edilizia più alto il rischio di sfruttamento. Servono strumenti di contrasto
    più efficaci

  5. 09.12.2014 Scuola-famiglia, patto sociale contro la corruzione

    "Bisogna reagire, svegliarsi, conoscere". Queste, secondo don Ciotti, le azioni chiave nella lotta alla corruzione, pronunciate il 20 novembre all'incontro Senza la corruzione riparte il futuro

  6. 05.12.2014 Eternit, Casale chiede giustizia

    Dopo la sentenza che ha assolto i vertici della Eternit, la popolazione di Casale Monferrato torna a chiedere giustizia. E don Luigi Ciotti si schiera contro la prescrizione

SOS: hai bisogno d'aiuto?.
 
  1. Silenzio sul reato di tortura   

    di Patrizio Gonnella e Antonio Marchesi

 
 
Banner Libera .
 
 
Banner Certosa di San Francesco .
 
Condividi
Abbonati
  1. RSS