1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. mappa
  2. Contatti
  3. Stampa
Vai alla pagina iniziale
Testata per la stampa
 

Contenuto della pagina


Primo piano

23.04.2010. Il Gruppo Abele sta con Emergency

Il Gruppo Abele aderisce all'appello di Emergency. Per firmarlo vai sul sito www.emergency.it


Sabato 10 aprile militari afgani e della coalizione internazionale hanno attaccato il Centro chirurgico di Emergency a Lashkar-gah e portato via membri dello staff nazionale e internazionale. Tra questi ci sono tre cittadini italiani: Matteo Dell'Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani.
Emergency è indipendente e neutrale. Dal 1999 a oggi EMERGENCY ha curato gratuitamente oltre 2.500.000 cittadini afgani e costruito tre ospedali, un centro di maternità e una rete di 28 posti di primo soccorso.
IO STO CON EMERGENCY
FIRMA L'APPELLO
www.emergency.it


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Menu di sezione

Primo Piano

  1. 19.12.2014. "Non si possono aspettare 20 anni per avere giustizia"

    La lettera con cui la madre di Ilaria Alpi, Luciana, si dimette dall'associazione dedicata a sua figlia e denuncia l'amarezza nel constatare come né l'impegno né le indagini abbiano prodotto risultati

  2. Quei bambini persi nella notte di Lacor

    Guerra, fame, disperazione. Il libro "I bambini della notte" raccontato dai due autori Francesco Bevilacqua e Mariapia Bonanate durante la presentazione alla Fabbrica delle "e". Bevilacqua: la guerra un'esperienza che non ti lascia più 

  3. 15.12.2014. In nome del popolo inquinato: subito i delitti ambientali nel codice penale

    Terra dei fuochi, Marghera, Taranto, Gela, Eternit, Valle del Sacco, Quirra: con l'inserimento nel Codice penale dei delitti ambientali sarà possibile aiutare magistratura e forze dell'ordine

  4. 12.12.2014 L'eroina non è mai andata via

    E' cambiata la forma d'assunzione, si è adeguata ai tempi, è entrata in fasce sociali che venivano ritenute immuni, diffondendosi soprattutto tra i giovani. L'eroina è entrata nella società in crisi

  5. 12.12.2014 Un caffè=un aiuto

    Cinque centesimi sull'importo di ogni caffè consumato nelle sue caffetterie alla Mole Antonelliana (Torino) e a Chieri che Vergnano donerà al Gruppo Abele per sostenere il progetto della Communauté Abel

  6. 11.12.2014 La storia dei beni confiscati in Piemonte: Cascina Caccia

    Simbolo passato di prepotenza e di violenza, oggi Cascina Caccia si è trasformata in emblema di partecipazione e di costruzione collettiva di democrazia

SOS: hai bisogno d'aiuto?.
 
 
 
Banner Libera .
 
 
Banner Certosa di San Francesco .
 
Condividi
Abbonati
  1. RSS