1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. mappa
  2. Contatti
  3. Stampa
Vai alla pagina iniziale
Testata per la stampa
 

Contenuto della pagina


Sui media

Sociale: Libera e Gruppo Abele a Terni con Strada Facendo

03.02.2010 | Ansa


Terni -  Oltre 900 iscritti a sette gruppi di lavoro, più di 70 relatori; tre giorni di confronto fra associazioni, volontari, operatori, studiosi, studenti, politici e amministratori locali: sono alcuni dei numeri di Strada facendo, appuntamento nazionale sulle politiche sociali promosso dal Gruppo Abele, da Libera e dal Cnca in programma a Terni da venerdì a domenica prossima. L'iniziativa è stata organizzata in collaborazione con Regione Umbria e il Comune di Terni. I risultati dei gruppi di lavoro saranno sintetizzati nella "Carta di Terni per un nuovo welfare" che - è detto in un comunicato dei promotori dell'appuntamento - rilancerà idee, modelli e strategie. Con Strada Facendo, giunta alla quarta edizione, sarà riunito il mondo degli operatori per fare il punto sulle politiche sociali in Italia. Sarà anche l'occasione per discutere di "un nuovo modello di welfare che sappia rendere effettiva la tutela dei diritti sociali di chi vive nel nostro Paese, migranti inclusi, e che sappia rispondere ai bisogni emergenti, anche quelli indotti dalla crisi, dalla disoccupazione e dal processo di impoverimento complessivo che attraversa il Paese e che riguarda non solo i redditi ma anche la legalità e le opportunità di ripresa che il sistema Italia offre ai cittadini". Da venerdì a domenica associazioni, volontari, operatori, studiosi, studenti, politici e amministratori locali discuteranno di lavoro, welfare, diritto alla casa, immigrazione, sanità, carcere e giovani. L'appuntamento si aprirà con la relazione di don Luigi Ciotti. Previsti gli interventi di numerosi personaggi del mondo politico e sociale tra i quali il segretario del Pd Pierluigi Bersani, il segretario dell'Anm Luca Palamara e il vescovo di Terni monsignor Vincenzo Paglia.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Menu di sezione

Sui media

  1. Fede in Dio e nella giustizia

    16.09.2014 | Riforma.it
    A fine agosto sono state rese pubbliche sui media nazionali le minacce pronunciate nel 2013 da Totò Riina contro don Luigi Ciotti, fondatore di «Libera. Riforma lo ha intervistato

  2. Accorsi e Rubini al Sud lottano nei campi sequestrati alla mafia

    16.09.2014 | Avvenire
    Totò Riina minaccia. Don Luigi risponde allargando la sfida: la mafia non è solo l'organizzazione criminale, è anche mafiosità, mancanza di senso civico, evasione fiscale, corruzione e abuso di potere

  3. Lavoro e legalità: "Chi va tutelato sono i 'morti vivi'"

    15.09.2014 | Redattore sociale
    Don Ciotti al convegno Fiom di Milano, ha ricordato quanto sia necessario tutelare coloro che non possono lavorare a causa della mafia, facendo sei proposte per migliorare l'amministrazione dei beni confiscati

  4. Resistenza: Anpi, in 2 mila a Cansiglio con don Ciotti

    14.09.2014 | Ansa
    Nella provincia di Belluno per celebrare la messa e tenere un'orazione civile per i 480 partigiani caduti nell'estate del 1944, nella lotta contro i nazifascisti

  5. Ciotti: contro il sonno delle coscienze

    14.09.2014 | Settimana
    Totò Riina minaccia. Don Luigi risponde allargando la sfida: la mafia non è solo l'organizzazione criminale, è anche mafiosità, mancanza di senso civico, evasione fiscale, corruzione e abuso di potere

  6. Il risveglio delle coscienze contro le mafie

    13.09.2014 | A sua immagine
    Le minacce di Riina "non erano dirette solo a me", spiega don Ciotti in un'intervista per il settimanale: "ma a tutte le persone che in questi vent'anni di Libera hanno costruito un pò di speranza e di dignità"

SOS: hai bisogno d'aiuto?.
 
  1. Buona scuola

    di Grazia Liprandi

 
 
Banner Libera .
 
 
Banner Certosa di San Francesco .
 
Condividi
Abbonati
  1. RSS