About Us

Giornata mondiale dell’acqua: un piccolo gesto con effetti… a pioggia

19 Mar Giornata mondiale dell’acqua: un piccolo gesto con effetti… a pioggia

Immagine 1Nel 1992 l’Onu istituì la Giornata Mondiale dell’acqua. Come tutte le date in calendario, un punto fisso simbolico, che tuttavia contribuisce in piccola parte a non far cadere nel dimenticatoio alcuni temi importanti, come la salvaguardia delle risorse naturali a disposizione del Pianeta.
L’acqua potabile è uno di questi beni da tutelare. Si stima che in Italia ogni giorno una persona consumi mediamente cìrca 140 litri d’acqua potabile di cui 3 litri per bere e cucinare, 8 per lavare le stoviglie, altrettanti per la cura del corpo, e un centinaio tra doccia e sciacquone del wc.
Per ogni spreco c’è una soluzione da provare a mettere in atto e i vademecum non mancano.
Gruppo Abele e Libera, che il 22 marzo sono impegnate a Latina per l’annuale Giornata in Memoria delle vittime delle mafie, lanciano una piccola iniziativa: le caraffe che “fanno bene alla terra”. Tra i litri d’acqua potabile che si possono risparmiare, infatti, circa 5 ogni giorno sono spesi da ognuno di noi per irrigare le piante domestiche.
La caraffa, in plastica riciclabile, è un piccolo promemoria quotidiano, per impegnarsi a piccoli passi in una maggiore consapevolezza dei nostri gesti.
Distribuiti con offerta minima di 5 euro presso la Bottega dei Saperi e dei Sapori in corso Trapani 91/b a Torino e presso il Vivaio della comunità “Il filo d’erba” di Rivalta, gli innaffiatoi saranno anche presentati a Latina nel corso degli eventi collaterali alla XIX Giornata della Memoria e dell’Impegno per le vittime innocenti di tutte le mafie.

(manuela battista)



Facebook

Twitter

YouTube