About Us

Giovani e lavoro: in Europa peggio di noi solo Grecia e Spagna

13 Feb Giovani e lavoro: in Europa peggio di noi solo Grecia e Spagna

Immagine 19La disoccupazione giovanile in Italia ha raggiunto il 40%, come in Portogallo e a Cipro. Peggio di noi, fra i 18 paesi dell’Eurozona, solo Grecia e Spagna, dove i valori sfiorano il 60%. Non c’è nessuna buona notizia nel bollettino mensile stilato dalla Banca centrale europea, un rapporto dedicato all’andamento della disoccupazione nell’area euro. Nel documento, la Bce sprona i governi nazionali ad attuare misure volte a favorire l’inserimento lavorativo dei giovani, attraverso riforme strutturali. Anche perché si evince come, dall’inizio della crisi, i ragazzi facciano molta più fatica a trovare un’occupazione, soprattutto in quei paesi “soggetti a tensioni di mercato, dove si è registrata un’impennata della disoccupazione e della non partecipazione giovanile”. Secondo il rapporto, in Italia i livelli elevati di disoccupazione e inattività giovanile non rappresentano comunque un fenomeno nuovo, anche se negli ultimi anni la situazione è notevolmente peggiorata.

(marco panzarella)



Facebook

Twitter

YouTube