About Us

Giustizia: don Ciotti, alcuni provvedimenti ci preoccupano

07 Mar Giustizia: don Ciotti, alcuni provvedimenti ci preoccupano

07.03.2011 | Ansa

“Alcuni provvedimenti ci preoccupano, non vogliamo che l’azione della magistratura venga mortificata”. Lo dice il presidente di Libera, don Luigi Ciotti, alla vigilia dell’approvazione in consiglio dei ministri della riforma costituzionale della giustizia, convocato per giovedì.
“Noi – sottolinea – ci rifacciamo all’autonomia della magistratura, che non può finire sotto l’impronta della politica”. E non si può, aggiunge, “mortificare uno strumento di indagine importante come le intercettazioni”.
“Non dimentichiamo”, aggiunge in riferimento all’azione del governo in contrasto alla criminalità, le cose positive, da valorizzare, da conoscere che sono state fatte, “e le istituzioni che si danno da fare”, come l’agenzia per i beni confiscati, ma “non è sufficiente”. Per esempio, ricorda, non é ancora stata tradotta in legge la Convenzione europea contro la corruzione.



Facebook

Twitter

YouTube