About Us

Il coraggio di accogliere: il borgo di Riace torna a far parlare di sè

11 May Il coraggio di accogliere: il borgo di Riace torna a far parlare di sè

 

Un piccolo comune della Locride votato all’emigrazione e allo spopolamento. Centinaia di profughi che fuggono dalla loro terra e approdano sulle coste della Calabria. Un sindaco che crede alla possibilità di un incontro virtuoso tra queste due realtà. Così Riace cambia volto: si ripopola, i bambini tornano a correre per le strade, viene salvaguardata la scuola, trovano nuova vita vecchi mestieri e attività artigianali, vengono riaperti negozi e botteghe. Non tutto è facile, i problemi non mancano e la ’ndrangheta non si limita a stare a guardare. Ma, intanto, la straordinaria accoglienza e il senso di giustizia di questo paese continuano a far parlare: il sindaco Mimmo Lucano è stato inserito tra i 50 personaggi più influenti del mondo secondo la rivista Fortune, la nostra casa editrice, le Edizioni Gruppo Abele, ha dedicato un saggio a questo borgo (Riace, terra di accoglienza di Chiara Sasso). E adesso arriva anche il film!
Il 22 maggio alle ore 20 presso il cinema Greenwich Village di via Po a Torino si terrà la proiezione di Un paese di Calabria. Dopo il film ci sarà un dibattito con Ilda Curti e l’assessora regionale all’accoglienza Monica Cerutti in cui si tenterà di rispondere a una semplice domanda: e se il “problema” dei migranti fosse in realtà una straordinaria opportunità di rigenerazione sociale e culturale per tutto il Paese?
La serata è organizzata dal Coordinamento nazionale comunità di accoglienza (CNCA), di cui fa parte anche il Gruppo Abele, e dalla rete di imprese sociali Passepartout.

Il film è autodistribuito dal basso attraverso la piattaforma Movieday. Perché l’evento abbia luogo occorre acquistare i biglietti in anticipo a questo link: Movieday

 

 



Facebook

Twitter

YouTube