About Us

“Il dovere di interferire dei cristiani”

09 May “Il dovere di interferire dei cristiani”

09.05.2013 | La Stampa
A vent’anni dal discorso di Giovanni Paolo II ad Agrigento, dedicate al Giudice Livatino, don Luigi Ciotti ricorda l’effetto che le parole di Papa Giovanni Paolo II fecero sui cristiani e nella lotta alla mafia. Parlando a braccio, il Papa chiama i siciliani «popolo che ama la vita, così attaccato alla vita, oppresso da una civiltà della morte». E aggiunge, la voce scossa dall’indignazione: «Non può l’uomo, qualsiasi umana agglomerazione, mafia, calpestare questo diritto santissimo di Dio. Nel nome di Cristo mi rivolgo ai responsabili: convertitevi! Un giorno verrà il giudizio di Dio!».

 Leggi l’editoriale di Luigi Ciotti



Facebook

Twitter

YouTube