About Us

“Il Natale è una festa di giustizia”

23 Dec “Il Natale è una festa di giustizia”

Alle otto e mezza della sera del 5 maggio 1972 un aereo si alzò dall’aeroporto di Roma Fiumicino diretto a Palermo. Era un volo di linea dell’Alitalia che portava 115 persone, 108 passeggeri e 7 membri dell’equipaggio. Molti erano siciliani che tornavano a casa per votare: da lì a due giorni sarebbe iniziata la VI legislatura.
Nessuno dei passeggeri del Dc-8 avrebbe però votato né avrebbe assistito alla formazione del nuovo parlamento o del secondo Governo Andreotti. Perché l’aereo durante la fase di atterraggio non imboccò la pista. A pochi minuti dalla fine del molo proseguì la sua corsa fino a schiantarsi sulla cresta rocciosa che si erge alle spalle di Punta Raisi, nota come Montagna Longa. Il boato e i bagliori furono avvistati da molti comuni circostanti, a partire dai cittadini di Cinisi che si trovavano in piazza per assistere all’ultimo comizio elettorale.
Sei anni dopo, il 23 dicembre 1978 un altro aereo partito da Roma, un Dc9 Alitalia con 139 persone a bordo, impattò sul mare di fronte all’aeroporto, spezzandosi in due e inabissandosi velocemente. Morirono 108 persone.
Ieri, sulla spiaggia di Cinisi, i familiari e i sopravvissuti delle due sciagure aeree si sono incontrati attorno alle stele che ricorda lo schianto del 23 dicembre 1978. Sono passati moltissimi anni dalle due sciagure, ma i familiari sono ancora costretti a verità smozzicate e giustizie ancora avvolte da mille dubbi. Per la strage di Montagna Longa vennero incriminati i piloti, morti nell’impatto, ma il processo tralasciò le molte incongruenze sulla ricostruzione dell’accaduto. Per la tragedia del 1978, invece, gli imputati furono tutti assolti. Nessuna responsabilità, per alcuno.
“Credo che tutti noi abbiamo il dovere della memoria, ne abbiamo la responsabilità – ha detto Luigi Ciotti, partecipando alla riunione di familiari – Dobbiamo chiedere verità e giustizia. Il Natale è una festa della giustizia, non dimentichiamolo”.

(elena ciccarello)



Facebook

Twitter

YouTube