About Us

Il “partito” del voto di scambio. Libera: “In Italia vale il 4%”

09 Dec Il “partito” del voto di scambio. Libera: “In Italia vale il 4%”

09.12.2017 | Avvenire

Alla vigilia della Giornata internazionale contro la corruzione, Libera e Gruppo Abele lanciano una nuova campagna rivolta in particolare alla partecipazione civica dei cittadini chiamati a scendere in campo per il bene comune. In Italia c’è un potenziale partito che vale il 4%. Un partito sommerso e trasversale che non difende il bene comune. E’ quello della corruzione e del voto di scambio: oltre un milione 700mila cittadini, la stima. “A chi corrompe, cioè ‘rompe’ il Paese vogliamo allora opporre l’Italia di chi costruisce, di chi salda le parole ai fatti, la speranza all’impegno, la conoscenza alla responsabilità” dice don Luigi Ciotti.

 Leggi l’articolo di Daniela Fassini



Facebook

Twitter

YouTube