About Us

Il welfare non è un lusso

18 Nov Il welfare non è un lusso

welfare_no_lussoContinuano le mobilitazioni del terzo settore. Ieri, 17 novembre, mentre il Cnca Lazio organizzava il primo appuntamento del “pride sociale”, a Napoli è sceso in piazza il comitato “Il welfare non è un lusso”. Il comitato, composto da più di 150 organizzazioni tra cui  Cnca, Movi, Legacoopsociali, Associazione Quartieri Spagnoli, Gesco, Solco, Forum terzo Settore, Federazione Città Sociale, è la voce campana del terzo settore. I rappresentanti del comitato denunciano da tempo la marginalità cui sono ormai relegate le politiche sociali e lo scarso riconoscimento della dignità del lavoro svolto da  cooperative e associazioni. In Campania un quarto delle famiglie vive su redditi giudicati al limite della soglia di povertà, con una disoccupazione doppia rispetto al resto della nazione. Ma a fronte di questa conformazione la spesa sociale continua ad essere la più bassa della penisola. L’assenza di adeguati investimenti penalizza i cittadini più deboli e gli operatori, che dichiarano di essere “con l’acqua alla gola”.
Oggi, 18 novembre, il comitato “Il welfare non è un lusso” sfilerà ancora per le vie del capoluogo partenopeo e tenterà di farsi ricevere dal Prefetto De Martino. All’orizzonte la speranza che venga finalmente approvato il “Piano sociale di zona”, il documento necessario ai comuni per programmare gli interventi necessari, la cui approvazione è stata già più volte rimandata dal Consiglio comunale di Napoli.



Facebook

Twitter

YouTube