About Us

Le fondazioni di origine bancaria, una risorsa delle comunità

29 May Le fondazioni di origine bancaria, una risorsa delle comunità

Vita.it, magazine italiano del nonprofit, pubblica un manifesto a sostegno dell’identità delle Fondazioni bancarie, sottoscritto da oltre 50 rappresentanti del mondo del volontariato, della cultura e dell’economia tra i quali don Ciotti.

Le ottantotto Fondazioni di origine bancaria, distribuite e radicate sul territorio nazionale, sostengono e promuovono ogni anno migliaia di iniziative a favore dei cittadini, alimentando la solidarietà e la coesione sociale.
Nei loro territori le Fondazioni, grazie alla loro terzietà e autonomia, concorrono al rafforzamento della nostra democrazia e alla promozione dello sviluppo economico e sociale. Sostengono, in forma sussidiaria, l’autorganizzazione dei cittadini e la loro capacità di risposta ai problemi.
Grazie alla loro capacità di aggregazione e alle risorse finanziarie messe gratuitamente a disposizione di associazioni di volontariato, cooperative sociali, istituti di ricerca, istituzioni culturali, università, ospedali, enti locali, contribuiscono all’assistenza delle fasce più svantaggiate della popolazione, alla tutela del patrimonio artistico e alla crescita culturale del Paese, allo sviluppo delle infrastrutture locali.
C’è chi vorrebbe limitare la loro indipendenza, chi privarle delle loro risorse, chi addirittura trasformarle in enti pubblici, serventi della politica.
Noi vogliamo che le Fondazioni continuino a essere libera e autonoma espressione delle collettività di riferimento e ad operare sempre meglio a sostegno di iniziative di sussidiarietà.
Vogliamo che continuino a fare bene!
Hanno già aderito: Massimo Achini (Presidente Centro Sportivo Italiano); Allegra Agnelli (Presidente Fondazione piemontese ricerca cancro); Maurizio Annoni (Opera San Francesco); Rossano Bartoli (Segretario generale Lega del Filo d’oro); don Mimmo Battaglia (Presidente Federazione Italiana Comunità Terapeutiche); mons. Angelo Bazzari (presidente Fondazione don Gnocchi); Leonardo Becchetti (Economista, Università di Roma Tor Vergata); Paolo Beni (Presidente Arci); Riccardo Bonacina (Presidente Vita Società editoriale); Giuseppe Bettoni (Presidente Arché); Aldo Bonomi (sociologo ed editorialista Sole 24 Ore); Ilaria Borletti (Presidente Fai); Elio Borgonovi (Professore di Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche); Carlo Borzaga (professore di Politica economica Università degli Studi di Trento); Luigino Bruni (professore di Storia del pensiero economico Università Bocconi); Ernesto Caffo (Presidente Telefono Azzurro); Fausto Casini (Presidente Anpas); don Luigi Ciotti (Presidente Gruppo Abele e Libera); Vittorio Cogliati Dezza (Presidente Legambiente); Niccolò Contucci (Direttore generale Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro); Paola Crestani (Presidente Centro Italia aiuti all’infanzia); Luca De Biase (Presidente Fondazione Ahref);
Marco De Ponte (Segretario Generale di ActionAid Italia); Giuseppe De Rita (Presidente Censis); Graziano Delrio (Presidente Associazione Nazionale Comuni Italiani); Johnny Dotti (Presidente di Welfare Italia); Roberto Drago (Presidente Fondazione De Agostini); Claudia Fiaschi (Presidente Gruppo cooperativo CGM); Giorgio Fiorentini (Professore Economia delle organizzazioni non profit Università Bocconi); Alberto Fontana (Presidente Uildm); Marco Griffini (Presidente AiBi) Giorgio Natalino Guerrini (Presidente di Confartigianato); Giuseppe Guerini (presidente Federsolidarietà-Confcooperative); Angela Maria Laforgia e Matteo Spanò (Presidenti del Comitato Nazionale Agesci); Stefano Leoni (presidente WWF Italia); Mauro Magatti (Preside Facoltà di Sociologia Università Cattolica di Milano); Marco Mancini (Presidente CRUI, Conferenza dei Rettori delle Università Italiane); Franco Mandelli (presidente Associazione italiana contro le leucemie); Vincenzo Manes (presidente Fondazione Dynamo); don Antonio Mazzi (Presidente Exodus); Roberto Mazzotta (Presidente Istituto Luigi Sturzo); Valerio Melandri (Professore di principi e tecniche di fundraising, Università di Bologna); Lorenzo Miozzi (Presidente Movimento Consumatori); Andrea Olivero (Presidente Acli e portavoce Forum del Terzo settore); Francesca Pasinelli (direttore generale Telethon); Francesco Perrini (Sif Chair of Social Entrepreneurschip and Philantropy- Università Bocconi); Fabrizio Pezzani (Docente di Programmazione e controllo nelle P. A . Università Bocconi); Gerry Salole (Chief Executive Officer dello European Foundation Centre); Vincenzo Saturni (presidente Avis); Carlo Secchi (Professore senior di Politica Economica Europea Università L. Bocconi); Felice Scalvini (Presidente Assifero); Elio Silva (giornalista Sole 24 Ore); Roberto Speziale (Presidente Anffas); Giorgio Vittadini (Presidente Fondazione per la Sussidiarietà); Marco Vitale (Economista d’impresa, editorialista Corriere della sera); Stefano Zamagni (Professore di Economia politica Università Bologna).



Facebook

Twitter

YouTube