About Us

Luigi Ciotti aderisce alla campagna referendaria sull’acqua, bene comune

31 Mar Luigi Ciotti aderisce alla campagna referendaria sull’acqua, bene comune

Il messaggio del presidente di Libera e fondatore del Gruppo Abele 

«Sono vicino alla vostra battaglia e aderisco, col Gruppo
Abele e Libera alla petizione per il referendum abrogativo
sulla privatizzazione dell’acqua”L’acqua è un bene inclusivo,
non esclusivo. Un bene di tutti. Non ci può essere mercato,
profitto, speculazione su ciò che è indispensabile alla vita.
I bisogni delle persone tracciano soglie che non possono
essere violate, e che devono restare fondamento e misura della
giustizia sociale.
La storia recente ci racconta di popoli coinvolti in conflitti
per l’accesso all’acqua, di privatizzazioni che si rivelano
monopoli, di mafie pronte a usare la risorse idriche come arma
di arricchimento e di ricatto.
Battiamoci allora perché questo servizio sia pubblico nel
senso più autentico della parola, denunciando gli sprechi, le
distribuzioni inadeguate, le tariffe sproporzionate.
Ma diciamo no una privatizzazione che, come è già avvenuto in
altri campi, rischia di risolversi in un ennesimo affare sulla
pelle delle persone».

(luigi ciotti)



Facebook

Twitter

YouTube