About Us

Mafia: don Ciotti a Foggia, la strada per la legalità è ancora in salita

31 Mar Mafia: don Ciotti a Foggia, la strada per la legalità è ancora in salita

31.03.2014 | Ansa

Foggia – ”Sono ancora a Foggia, non tanto per urlare, ma per fare, continuare un percorso che abbiamo costruito insieme a tante associazioni, tanti gruppi, tante scuole, nella consapevolezza che la strada è molto in salita e che ci vogliono tre dimensioni da portare avanti insieme: la continuità nel fare le cose, la condivisione e la corresponsabilità”. Lo ha dichiarato don Ciotti a margine di un incontro presso l’Aula magna dell’Università di Foggia nell’anniversario dell’uccisione di Francesco Marcone, direttore dell’Ufficio del registro di Foggia, compiuta nel 1995 da parte della criminalità. ”Noi chiediamo allo Stato, alle istituzioni, alla politica – ha aggiunto – che facciano la loro parte. Siamo chiamati anche noi cittadini ad assumerci la nostra quota di responsabilità. La strada è comunque in salita. Io mi auguro che si parli sempre meno di legalità, nel nostro paese e si parli più di responsabilità”.



Facebook

Twitter

YouTube