About Us

Mafia: don Ciotti, manifesto vittime a Presidente della Repubblica

18 Mar Mafia: don Ciotti, manifesto vittime a Presidente della Repubblica

18.03.2011 | Ansa

Potenza – L’associazione “Libera” intende organizzare a Roma un appuntamento di due giorni con il ministro degli Interni per discutere e approvare il “Manifesto dei familiari delle vittime della criminalità organizzata”, la cui bozza è stata predisposta il 27 e 28 novembre scorsi a Terrasini (Palermo): al termine dei lavori il manifesto sarà consegnato al Presidente della Repubblica. Lo ha annunciato nel pomeriggio a Potenza il presidente di Libera, don Luigi Ciotti.
Nel manifesto sono elencati 18 punti, suddivisi in tre argomenti (giustizia, diritti e informazione) che racchiudono una serie di proposte per la tutela dei familiari di persone uccise delle mafie: “Lo consegneremo poi al Presidente Napolitano – ha detto don Ciotti – perché il Paese faccia proprio questo grido d’amore, per una politica alta e trasparente, e perché la memoria non sia retorica, ma si traduca nella concretezza che voi meritate”.
Nel corso dell’incontro – il primo di una serie di appuntamenti organizzati nell’ambito della 16/a giornata della memoria in programma domani, nel capoluogo lucano – è intervenuto anche Nando Dalla Chiesa: “E’ un caso che questa giornata capiti il giorno dopo le celebrazioni per i 150 anni dell’unità d’Italia, ma è un simbolo forte, perché qui si intrecciano storie di persone uccise per la Patria, di gente del Sud che è andata al Nord e viceversa, per una celebrazione che non è retorica e per una bandiera che significa davvero qualcosa”.



Facebook

Twitter

YouTube