About Us

Mafia: don Ciotti, nessuna parte d’Italia ne è immune

26 Apr Mafia: don Ciotti, nessuna parte d’Italia ne è immune

26.04.2011 | Ansa

Potenza –  “Dalla Sicilia alla Lombardia non c’é realtà di questo Paese che può dirsi immune dalla mafia”: lo ha detto a Potenza don Luigi Ciotti, incontrando i giornalisti a circa un mese dalla manifestazione dalla giornata nazionale della memoria e dell’impegno, organizzata dall’associazione Libera lo scorso 19 marzo a Potenza che “non é stata una celebrazione ma un motore collettivo, quotidiano e costante”. All’inizio dell’incontro il coordinatore regionale dell’associazione, don Marcello Cozzi, ha voluto “ringraziare le istituzioni e le forze dell’ordine per la perfetta riuscita della manifestazione di Potenza”: successivamente, invece, don Luigi Ciotti ha ricordato le giornate dell’impegno e della memoria che, dopo il 19 marzo, si sono svolte in tutta Italia, importanti poiché “serve un impegno con il nostro futuro e in ogni campo, e il nostro compito è anche quello di non tacere mai”. Quella di Potenza, ha concluso don Ciotti, “é stata la gioia di un grande incontro e ha dimostrato tutta la forza di Potenza, e qui abbiamo incontrato la società responsabile di questa Basilicata, che ci ha accolto e abbiamo sentito il calore e l’accoglienza di questa gente”.



Facebook

Twitter

YouTube