About Us

Mafia: processo Rostagno, Libera e don Ciotti parti civili

17 Dec Mafia: processo Rostagno, Libera e don Ciotti parti civili

17.12.2010 | Ansa

Palermo – Libera e don Luigi Ciotti si costituiscono parte civile nel processo Rostagno che partirà il
2 febbraio 2011, davanti alla Corte d’assise di Trapani, nei confronti del boss Vincenzo Virga e di Vito Mazzara. “La decisione di Libera di costituirsi parte civile – si legge, in una nota – scaturisce dal fatto che Mauro Rostagno ha rappresentato per questo territorio uno dei primi e dei pochi esempi di coloro che, anche se solo pensavano e mantenevano la propria identità pensante, riuscivano a riflettere prima della
politica”.
“Usava l’arma dell’ironia – continua la nota – per sbeffeggiare e mettere a nudo i mafiosi, coprendoli di ridicolo; attraverso l’emittente locale diceva le cose che la gente comune pensava e non aveva il coraggio di dire”.
Libera vuole consegnare alle nuove generazioni la figura di Mauro Rostagno, “non come uomo perfetto, ma come persona autentica ed appassionata ed è presente nel territorio trapanese, seguendo da vicino la vicenda giudiziaria che riguarda l’assassinio di Mauro Rostagno, colpito dalla mafia per le sue battaglie mediatiche a salvaguardia della provincia contro gli interessi della mafia”



Facebook

Twitter

YouTube