About Us

Mafia: voto di scambio; don Ciotti, una sofferenza vedere la legge ferma

27 Mar Mafia: voto di scambio; don Ciotti, una sofferenza vedere la legge ferma

27.03.2014 | Ansa

Roma – “Per me è una sofferenza vedere che sul 416 ter siamo ancora fermi. Bisogna fare presto! E’ una grande ferita per la democrazia perdere tempo alla vigilia del voto. Le mafie avranno la strada spianata per il mercato dei voti”. E’ l’esortazione di Don Luigi Ciotti, presidente di Libera sulla legge sul voto di scambio in discussione al Senato. “Renzi ha detto che la maggioranza si darà da fare: me lo auguro davvero”, ha affermato don Ciotti, a un convegno alla Camera: “Dobbiamo difendere la libertà di voto, è questo che significa chiedere di fare in fretta. Vi prego, bisogna fare presto!”.



Facebook

Twitter

YouTube