About Us

Non solo Torino: i nostri progetti in giro per il mondo

25 May Non solo Torino: i nostri progetti in giro per il mondo

Emarginazione, disagio, nuove povertà, dipendenze… Il nostro territorio ha molti bisogni, eppure non abbiamo voluto fermarci qui. Noi del Gruppo Abele abbiamo deciso di impegnarci in contesti anche molto lontani dall’Italia, perché crediamo che la speranza o è di tutti o è di nessuno. I care, mi sta a cuore, aveva scritto don Lorenzo Milani nella parete della sua scuola. E anche per noi è proprio così: ci stanno a cuore, tutti quanti. Per raccontarvi cosa facciamo fuori dal Piemonte abbiamo deciso, ancora una volta di dare i numeri!

La cooperazione internazionale secondo il Gruppo Abele1

Migliorare la vita delle persone, eliminare discriminazioni e disuguaglianze, tutelare i diritti di chi vive ai margini, promuovere l’incontro di culture diverse valorizzando lo scambio di saperi: è per questo che lavoriamo ogni giorno.  Collaboriamo con Ong e associazioni locali, lavorando in rete per dare maggiore forza alle azioni messe in campo. A Grand Bassam, in Costa d’Avorio, siamo arrivati 34 anni fa. In Messico operiamo solo da qualche anno e il lavoro da fare è tanto ma… non ci tiriamo indietro!

 


Costa d’Avorio

La Communauté Abel di Grand Bassam, in Costa d’Avorio, è la prima esperienza in Africa del Gruppo
Abele. Nata nel 1983 in collaborazione con il ministero di Grazia e Giustizia ivoriano per offrire una possibilità di accoglienza e reinserimento sociale a numerosi minori carcerati, oggi si rivolge a tutti coloro che vivono situazioni di particolare disagio ed emarginazione. L’asse portante del progetto è l’attività educativa: animazione, ascolto, accoglienza, formazione professionale e inserimento lavorativo, assistenza sanitaria e alimentare, corsi di alfabetizzazione e di francese. La Communauté Abel s
i articola in tre strutture:

– il Centre Abel

– il Carrefour Jéunesse

– il Centre de Documentation, Réchérche et Formation (CDRF)

kkbb1– L’Éspace mères-filles è stata la prima risposta ai bisogni delle adolescenti incontrate nel corso dell’inchiesta sulla prostituzione minorile condotta dal centro di documentazione e ricerca della Communauté Abel. In questo spazio, le ragazze possono trovare uno sportello d’ascolto, dove operano un’educatrice e una psicologa, la sage femme (ostetrica) per le consultazioni prenatali, la prevenzione delle gravidanze indesiderate e delle malattie sessualmente trasmissibili, una camera rifugio per le ragazze in cerca di protezione. Completa l’équipe un educatore di strada, che opera direttamente nei quartieri di provenienza per segnalare o seguire i casi presi in carico.

 

Messico

Da sei anni siamo presenti in Messico, nello Stato di Oaxaca. In collaborazione con l’associazione Solidaridad Internacional Kanda AC (SiKanda) è impegnato in progetti e attività diretti alle comunità dei riciclatori informali delle discariche, alle scuole e alle famiglie in condizione di alta vulnerabilità. Nella cittadina di Huajuapan de León si è dato inizio al processo di professionalizzazione e riconoscimento dei riciclatori informali di rifuti mediante creazione di una cooperativa di servizi ecologici, il progetto è stato presentato in occasione del Forum Mondiale sullo Sviluppo Locale (ONU). Guarda le slide qui sotto per scoprire tutti i nostri ambiti di intervento!

Image 19E poi costruiamo le biblioteche verdi, realizzate con una tecnica costruttiva innovativa e certifcata, utilizzando materiale di riuso come il PET e il Tetrapak. La costruzione, struttura prefabbricata in legno rivestita di cartoni di tetrapak e riempita con bottigliette di PET riciclate, ha il vantaggio di essere colorata ed accogliente, con eccellente isolamento termico che le rende fresche in tutte le ore del giorno, è economica, la quantità di cemento utilizzata è esigua (solo per la base) e viene costruita in 7 giorni, con l’aiuto di molti volontari. 

mex

 

 



Facebook

Twitter

YouTube