About Us

Papa: il 21 incontra familiari vittime delle mafie

15 Mar Papa: il 21 incontra familiari vittime delle mafie

15.03.2014 | Ansa

Città del Vaticano – Il Papa incontrerà il 21 marzo 700 familiari delle vittime delle mafie in Italia, in rappresentanza dei 15 mila familiari di vittime, molti dei quali partecipano all’incontro del 22 organizzato a Latina da don Luigi Ciotti. L’incontro con il Papa avverrà nella chiesa di San Gregorio VII a Roma.

Città del Vaticano – “La disponibilità del Papa – commenta ancora don Ciotti in una dichiarazione diffusa in sala stampa vaticana – ad accompagnare i famigliari a questo momento carico di dolore ma anche di speranza, è segno di un’attenzione e di una sensibilità che loro hanno colto sin dal primo momento. Attenzione verso tutta l’umanità fragile, ferita. Ma attenzione anche – aggiunge il presidente di ‘Libera’ – per lo specifico tema delle mafie, della corruzione, delle tante forme di ingiustizia che negano la dignità umana. Voce di una Chiesa che salda il Cielo e la Terra, e che della denuncia fa annuncio di salvezza”. “Molte di quelle vittime – aggiunge don Ciotti – erano ‘giusti’. Persone che non hanno esitato a mettere la propria vita al servizio di quella degli altri, anche a costo di perderla. E’ questa giustizia delle coscienze, prima che delle leggi, il dono che ci hanno lasciato. Condividerlo è nostro compito quotidiano. Condividerlo con papa Francesco è la più grande delle gioie”.

Città del Vaticano – Il 21 marzo alle 17,30 il Papa incontrerà infatti i partecipanti all’incontro promosso dall’organizzazione “Libera” presieduta da don Luigi Ciotti. L’incontro, ricorda padre Federico Lombardi, è dedicato ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, e si tiene alla vigilia della XIX “Giornata della memoria e dell’impegno”, in ricordo delle mafie, che avrà luogo a Latina il 22 marzo.



Facebook

Twitter

YouTube