About Us

Papa: vede don Ciotti, sostenere persone più fragili

21 Jan Papa: vede don Ciotti, sostenere persone più fragili

21.01.2014 | Ansa

Roma – La lotta alla mafia e alla corruzione e il sostegno alle persone più fragili e ai famigliari delle vittime della criminalità organizzata sono state al centro di un incontro tra Papa Francesco e don Luigi Ciotti, il fondatore del Gruppo Abele, che si è tenuto ieri nella residenza vaticana di Santa Marta. Ne dà notizia la stessa associazione di don Ciotti in apertura del suo sito internet. ”Il colloquio, cordiale e riservato, ha toccato diversi temi. Don Luigi e il Papa – riferisce il Gruppo Abele – hanno riflettuto sulla necessità di un maggiore impegno a sostegno delle persone povere e fragili, segnate dalla violenza e dall’ingiustizia, con particolare riguardo all’attività a tutela delle donne vittime di tratta”. In un secondo tempo l’incontro si è allargato alla partecipazione di don Marcello Cozzi e don Tonio Dall’Olio, sacerdoti attivi in Libera, ed ”è stata l’occasione per discutere di lotta alle mafie e alla corruzione e del sostegno, argomento verso il quale Papa Francesco ha manifestato particolare sensibilità, ai famigliari delle vittime del crimine organizzato”.



Facebook

Twitter

YouTube