About Us

“Per rilanciare l’Italia servono coscienze inquiete”

06 Apr “Per rilanciare l’Italia servono coscienze inquiete”

06.04.2016 | Corriere.it

“Ci vuole una rivolta dal basso, delle coscienze, per essere cittadini responsabili e questo credo che sia cresciuto negli ultimi anni. Però ci vuole anche una maggiore rivolta che parte dalle coscienze, dal di dentro, ci sono ancora troppi cittadini ad intermittenza, c’è ancora troppa delega” ha detto don Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e di Libera, a Foggia, intervistato da Emiliano Moccia.

Corriere.it



Facebook

Twitter

YouTube