About Us

Perché la guerra? Appuntamento con Luigi Ciotti alla Fabbrica delle “e”

02 Apr Perché la guerra? Appuntamento con Luigi Ciotti alla Fabbrica delle “e”

paceAnche Torino ha partecipato, sabato 2 aprile alla mobilitazione nazionale di solidarietà a tutti i popoli in lotta per i loro diritti. In piazza Castello, a partire dalle 15, si è tenuta una manifestazione in contemporanea con Roma. E al mattino presso la Fabbrica delle “e” in Corso Trapani 91, con Luigi Ciotti e molti altri amici del mondo del volontariato e del giornalismo, abbiamo riflettuto sulle speranze di giustizia e democrazia da cui nascono quelle rivolte, sulle nostre responsabilità verso i migranti in fuga dalle repressioni e sulle contraddizioni di un Occidente che a lungo ha sostenuto i dittatori – anche attraverso il mercato delle armi – e oggi sceglie di nuovo la forza. Lo spirito dell’incontro in programma domattina alla “Fabbrica delle e” è quello che ha animato l’appello lanciato dal Coordinamento2aprile ad arricchire la mobilitazione dei cortei con un percorso di iniziative diffuse sul territorio.

Questo l’appello del Coordinamento:

Le persone, le organizzazioni e le associazioni che, in questi giorni, hanno sentito la necessità di levare la propria voce contro la guerra e la cultura della guerra, per sostenere le rivoluzioni e le lotte per la libertà e la democrazia dei popoli mediterranei e dei paesi arabi, per l’accoglienza e la protezione dei profughi e dei migranti, contro le dittature, le occupazioni militari, le repressioni in corso, per il disarmo, un’economia ed una società giusta e sostenibile.

CHIEDONO
lo stop ai bombardamenti e il cessate il fuoco in Libia, per fermare la guerra, la repressione ed aprire la strada ad una soluzione politica coerentemente democratica. Il 2 aprile 2011 sarà una grande giornata di mobilitazione e partecipazione attiva a Roma e in tante piazze d’Italia. A partire da quella data ci impegnamo a dar vita ad un percorso diffuso sul territorio di mobilitazioni, iniziative, informazione, assemblee, incontri e solidarietà con i movimenti dei paesi arabi.
Per adesioni: coordinamento2aprile@gmail.com

Prime adesioni:
Arci, Action, Associazione Ya Basta Italia, Associazione Mediterranea, Associazione per il rinnovamento della sinistra, Associazione per la pace, A Sud, Attac Italia, AteneinRivolta, Comitato Fiorentino Fermiamo la guerra, Cobas, Democrazia Chilometro Zero, Emergency, ESC, FIOM-CGIL, Gruppo Abele, Horus Project, Lega diritti dei Popoli, Legambiente, Libera, Lunaria,Rete@Sinistra, Rete della Conoscenza, Rete Romana Solidarietà al Popolo Palestinese, Rete Studenti Medi, Senza Confine, Sinistra Euromediterranea, Stryke-Yomigro, UDU, Un ponte per, FedS, FGCI, GC, PCdL, PdCI, Prc, Sinistra Critica, SeL.



Facebook

Twitter

YouTube