About Us

Ricordando Siani, 28 anni dopo. E la Mehari si rimette in moto…

24 Sep Ricordando Siani, 28 anni dopo. E la Mehari si rimette in moto…

24.09.2013 | Unità.it


L’auto del giornalista ucciso dalla Camorra nel 1985 per le strade del centro di Napoli guidata da Roberto Saviano. De Magistris: «Porterà in giro per il mondo le idee, la forza e i progetti di Siani».
Il coordinatore nazionale di Libera, don Luigi Ciotti, ricorda che «Giancarlo era un archeologo della verità» e che «leggeva i meccanismi che alimentavano la camorra. Cultura e informazione – aggiunge – sono la linfa della democrazia».

Unità.it



Facebook

Twitter

YouTube