About Us

Sentenza Scafidi, Libera: “Perchè non accada più”

29 Oct Sentenza Scafidi, Libera: “Perchè non accada più”

vitoscafidi“Con la sentenza di appello emessa oggi dal Tribunale di Torino si dà una visione più ampia delle responsabilità che hanno portato al crollo del 22 novembre del 2008 e alla morte di Vito Scafidi. Una sentenza che, in attesa del verdetto definitivo della Cassazione, allarga il perimetro delle responsabilità e chiama in causa le diverse figure che avevano l’onere di vigilare sulla sicurezza del Liceo Darwin. Non abbiamo smesso neanche un giorno di stare accanto alla famiglia Scafidi e di chiedere anche al Governo e al Parlamento un maggior impegno per l’edilizia scolastica. Dopo questa sentenza continueremo ancora di più ad impegnarci affinchè non si spengano i riflettori su questa vicenda, che significa non spegnere i riflettori sulla sicurezza degli edifici scolastici in tutta Italia. In questi cinque anni nelle scuole di tutta Italia Vito è diventato il simbolo di ciò che non deve più accadere. Per questo il prossimo 22 novembre nel quinto anniversario della morte di Vito, marceremo a Rivoli insieme a Luigi Ciotti. ” In una nota Libera commenta la sentenza d’appello per la morte di Vito Scafidi, studente che rimase sepolto il 22 novembre 2008 dal crollo di un pesante controsoffitto che cadde sugli alunni, nel liceo Darwin di Rivoli.

 Liberapiemonte.it



Facebook

Twitter

YouTube