About Us

Ue: no alla plastica in discarica, meglio riciclarla

21 Jan Ue: no alla plastica in discarica, meglio riciclarla

Immagine 27Il Parlamento di Strasburgo ha approvato nei giorni scorsi la “Strategia europea per i rifiuti plastici”, un Libro Verde per la Commissione che, tra le altre cose, stabilisce la messa al bando delle plastiche più pericolose entro il 2020 e alcuni vincoli per il riciclaggio dei rifiuti in plastica. Sempre entro quella data, il rapporto bandisce, i sacchetti di plastica monouso e promuove l’incremento delle attività di riutilizzo.

“Oggi il 79% dei rifiuti plastici finisce in discarica – ha commentato l’europarlamentare e membro della Commissione ambiente Vittorio Prodi – ben 20 milioni di tonnellate di materiale. Il riuso è un valore aggiunto: creare quel tipo di polimero ha un costo, mentre riutilizzarlo è un’attività produttiva. Le aziende pagano 1.400 euro/tonnellata la plastica selezionata e 900 quella vergine. Entro il 2020 – prosegue Prodi – la normativa sui rifiuti potrebbe portare a un risparmio di 72 miliardi l’anno, incrementando il fatturato annuo della Ue di 42 miliardi nel settore della gestione e del riciclaggio e creare oltre 400 mila posti di lavoro”.



Facebook

Twitter

YouTube