About Us

Un libro per la dignità delle donne

20 Jan Un libro per la dignità delle donne

pierino307“È necessario cercare le cause del fenomeno, lottando contro l’ignoranza, la miseria, il sottosviluppo, tutte le forme di delinquenza, che hanno fitti agganci con la prostituzione. È necessario richiamare a chi dispone ampiamente di beni economici e di cultura il dovere di aiutare con l’esempio e con l’opera i fratelli poveri, anziché provocarne gli istinti deteriori con lo sfruttamento, il lusso, l’immoralità raffinata e sofisticata”.
Il lessico può suonare in certe espressioni datato, ma il significato non ha perso nulla della sua potenza e attualità.
Sono parole di padre Michele Pellegrino, all’epoca vescovo di Torino, tratte di un’intervista pubblicata nel gennaio 1973 da La voce del popolo. Il testo completo appare in appendice a Prostituzione – un mondo che attraversa il mondo (Cittadella Editrice, euro 9.80) scritto da Mirta Da Pra Pocchiesa, responsabile del progetto tratta e prostituzione del Gruppo Abele. Il libro, distillato dell’impegno ultraquarantennale della nostra associazione a fianco delle persone sfruttate, è uno strumento per capire il fenomeno della prostituzione sotto il profilo storico, sociale, etico, giuridico, criminale. Ma per capire anche cosa possiamo  e dobbiamo fare (tutti) per restituire a tante donne, uomini, transessuali la dignità e la libertà negate. Una guida tanto più preziosa, quindi, in un tempo in cui la compravendita dei corpi gode, anche ad alti livelli, di ambigue coperture culturali, quasi fosse conseguenza naturale di un mercato globale dove tutto ha un prezzo e nulla più valore.
Perché non può essere riconosciuto – ci ricordava sempre Michele Pellegrino – “il diritto dell’uomo a comprare il facile piacere, rendendosi complice di quella forma moderna di schiavitù per cui la donna è abbassata al livello di oggetto di consumo, e della forma di consumo più avvilente e degradante”.



Facebook

Twitter

YouTube