About Us

Un #SalTo alle edizioni Gruppo Abele

19 May Un #SalTo alle edizioni Gruppo Abele

Anche nel 2014 la casa editrice Edizioni Gruppo Abele ha partecipato, come già lo scorso anno, al Salone internazionale del Libro di Torino in uno spazio proprio. Ha presentato e organizzato incontri e laboratori, dentro e fuori il Salone in sintonia con il tema conduttore di quest’anno, ovvero “Il Bene”.

Cinque giorni densi di incontri e appuntamenti per la nostra casa editrice al Salone del Libro 2014.
Molte le persone che sono venute a trovarci, hanno voluto conoscere le nostre pubblicazioni e incontrato i tanti volontari che si sono alternati al “timone” dello stand, nel mare di folla che come ogni anno si riversa al Lingotto Fiere.

Con piacere abbiamo ricevuto la visita di Serge Latouche, filosofo della decrescita, che con Daniele Pepino è autore di una conversazione a due pubblicata dalla nostra casa editrice sotto il titolo di “Fine Corsa”. Grazie alla sua presenza abbiamo potuto distribuire copie autografate di uno dei primi libri a comporre la collana delle Palafitte, piccoli tascabili per “aprire nuove strade, portare informazioni e contenuti inediti” nel dibattito culturale e politico.
Con altrettanto entusiasmo abbiamo scattato alcune foto con Matteo Massi, autore del libro In/Movimento che è stato presentato nell’ambito delle iniziative del Salone Off, domenica 11 maggio presso la Casa del Quartiere di via Dego, sempre a Torino.

Venerdì 9 maggio alle ore 11 Giovanni De Luna, Loredana Lipperini e Marco Revelli, insieme ai curatori della Grammatica dell’indignazione, sono intervenuti nel tentativo di fornire strumenti, appunto una “grammatica”, volti a tracciare un percorso per trasformare l’energia dell’indignazione in proposte costruttive che conducano da qualche parte, a dare voce contro la logica di una forma di regime che tende a oscurare voci diverse.

Sabato 10 maggio i curatori dell’Atlante delle dipendenze hanno presentato questo ricco “atlante” dell’umano “dipendere”, con circa 100 voci, per offrire uno strumento pratico in grado di fornire a tutti, non solo agli operatori delle dipendenze, una chiave interpretativa, sia clinica sia teorica, che aiuti a riconoscere e ad affrontare anche le nuove dipendenze, da internet, al gioco d’azzardo, al sesso, al cibo, allo shopping compulsivo.

Anche le pubblicazioni per l’infanzia della nostra casa editrice hanno trovato al Salone del Libro il proprio spazio, grazie ai laboratori dell’area Bookstock e Multilab e alla presenza dell’autrice della raccolta di fiabe “Sotto il temporale”, Manuela Mareso, e delle animatrici degli “Amici di Jimmy Liao” che hanno permesso ai bambini di accedere al mondo fantastico del famoso fumettista taiwanese.

Un bilancio del secondo anno di partecipazione è stato fatto dal direttore stesso della casa editrice, Livio Pepino: “partecipiamo volentieri a questa kermesse – ha spiegato – perché è uno dei tanti modi in cui le piccole case editrici possono farsi conoscere ed apprezzare”. In particolare per una casa editrice nata e cresciuta all’interno di una Onlus impegnata da 50 anni per i diritti delle persone più fragili ed emarginate, le occasioni pubbliche sono fondamentali per far crescere l’attenzione ai temi dell’uguaglianza e della giustizia sociale.

Ecco perché vi auguriamo un arrivederci a presto. Sul sito della casa editrice e sulla fanpage di Facebook sono disponibili aggiornamenti e un calendario dei prossimi appuntamenti.

(angela fasano e manuela battista)



Facebook

Twitter

YouTube