About Us

Un social pride per i diritti degli ultimi

17 Nov Un social pride per i diritti degli ultimi

Il Gruppo Abele sostiene la mobilitazione, con l’auspicio che possa costituire l’occasione per l’apertura di un più ampio dibattito nazionale sui diritti sociali, mortificati dalle attuali politiche sul welfare.

Il 17 novembre il Cnca (Coordinamento nazionale delle comunità di accoglienza) Lazio organizza un’assemblea pubblica, un “pride sociale” per avviare un percorso di confronto e mobilitazione che coinvolga amministratori pubblici, sindacati, cooperative, associazionismo, operatori del pubblico e del privato sociale sul tema della dignità e della cittadinanza. L’appuntamento nasce dalla denuncia della drammatica situazione in cui versano i servizi sulle tossicodipendenze nella città di Roma ma vuole tradursi in un movimento allargato che abbia lo scopo di “definire una proposta condivisa di un modello più equo, efficace e universalistico di welfare locale”.

 

 Scarica il testo del documento



Facebook

Twitter

YouTube