About Us

Una battaglia culturale e sociale che implica il coraggio della verità

14 Sep Una battaglia culturale e sociale che implica il coraggio della verità

14.09.2012 | Avvenire

I progetti sui beni confiscati sono, secondo mons. Casile, mons. Anselmi, mons. Soddu (responsabili degli uffici della Cei) e don Ciotti (presidente del Gruppo Abele e di Libera) d’importanza fondamentale per la comunità cristiana: “Uno strumento per liberare dalla mentalità mafiosa” e “un impegno che richiede condivisione e corresponsabilità”.

 Leggi l’articolo di Antonio Maria Mira



Facebook

Twitter

YouTube