About Us

Verso Firenze 2015: Il Regno e Gruppo Abele, il 15 e 16 maggio un convegno a Roma

06 May Verso Firenze 2015: Il Regno e Gruppo Abele, il 15 e 16 maggio un convegno a Roma

06.05.2015 | Agenzie varie

Roma – Due giorni per una “riflessione collettiva” sul ruolo e la presenza del mondo cattolico in questo frangente storico: è l’obiettivo di un convegno promosso dal Gruppo Abele e la rivista “Il Regno”, che si terrà a Roma, il 15 e 16 maggio, all’Auditorium della Conciliazione. L’appuntamento – che vede la collaborazione dell’Azione Cattolica, della Caritas, del Cnca, del Movimento dei Focolari e da Reti della Carità – vuole essere una tappa del percorso che condurrà, il prossimo novembre, al V Convegno nazionale della Chiesa Italiana a Firenze. “Due giorni per riflettere insieme – afferma don Luigi Ciotti, presidente di Gruppo Abele e di Libera – dove la prospettiva è quella, instancabilmente richiamata da Papa Francesco, di una ‘Chiesa in uscita’, aperta al mondo e in particolare a quelle realtà periferiche che più di altre pagano il prezzo di un modello economico-politico in gran parte sordo ai bisogni e alla speranza delle persone. Una Chiesa dove il rispetto della dottrina non sia d’ostacolo all’accoglienza e al riconoscimento di tutti, credenti o meno, e che si sforzi di saldare la Terra e il Cielo, la fede e l’impegno sociale, la forza spirituale del Vangelo e la sua intransigenza etica”. Aprirà i lavori il 15 don Ciotti, mentre sabato 16 maggio chiuderà la due giorni il segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana, Mons. Nunzio Galantino. (Ansa)

Roma – In vista del V Convegno nazionale della Chiesa italiana (Firenze 2015), la rivista Il Regno e il Gruppo Abele promuovono il 15 e 16 maggio a Roma il convegno Il Servo del Signore e l’umanità degli uomini, in collaborazione con Azione Cattolica italiana, Caritas italiana, Cnca, Reti della carità e Movimento dei focolari (Auditorium Via Conciliazione 4). Aprirà i lavori il fondatore del Gruppo Abele e di Libera, don Luigi Ciotti, mentre sabato 16 maggio chiuderà la due giorni il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino. Al convegno interverranno fra gli altri il sociologo Ilvo Diamanti, Romano Prodi, il costituzionalista Ugo De Siervo, il teologo monsignor Piero Coda. “Due giorni per riflettere insieme – spiega don Ciotti – dove la prospettiva è quella, instancabilmente richiamata da Papa Francesco, di una ‘Chiesa in uscita’, aperta al mondo e in particolare a quelle realtà periferiche che più di altre pagano il prezzo di un modello economico-politico in gran parte sordo ai bisogni e alla speranza delle persone. Una Chiesa dove il rispetto della dottrina non sia d’ostacolo all’accoglienza e al riconoscimento di tutti, credenti o meno, e che si sforzi di saldare la Terra e il Cielo, la fede e l’impegno sociale, la forza spirituale del Vangelo e la sua intransigenza etica”. (Agensir)



Facebook

Twitter

YouTube