About Us

Welfare: da collaborazione Libera-Bnl nasce “Salva famiglie”

24 Sep Welfare: da collaborazione Libera-Bnl nasce “Salva famiglie”

24.09.2014 | Ansa


Roma – Libera e Bnl (Gruppo Bnp Paribas) hanno ideato e realizzato il progetto “Salva famiglie” per i nuclei familiari nel Sud ovest Milanese: territorio densamente popolato (circa 500mila abitanti) dove si registra, anche a causa dell’alta concentrazione criminale, un progressivo aumento della povertà, delle difficoltà familiari, della disoccupazione e della resa a meccanismi malavitosi. Lo scopo di “Salva famiglie” – si legge in una nota – è semplificare l’accesso al sistema welfare territoriale, creando sinergie tra le associazioni, le cooperative sociali, gli enti e le istituzioni in grado di coprire i bisogni delle persone che vivono situazioni di disagio o condizione di esclusione e povertà. Nello specifico questa iniziativa, attraverso attività di sostegno e di ascolto, punta ad individuare le soluzioni per risolvere o alleggerire problemi di tipo economico e sociale come, ad esempio, il sostegno allo studio attraverso la mediazione con strutture scolastiche e di accoglienza, ma anche l’accesso a diversi servizi pubblici. Gli operatori del progetto “Salva Famiglie”, inoltre, forniranno il loro supporto alle persone disagiate aiutandole, ad esempio, anche nell’individuazione delle comunità alloggio; nell’assistenza continuativa; nell’organizzazione del tempo libero (durante il weekend e nei periodi di vacanza); nella ricerca abitativa per le emergenze (housing sociale) e, inoltre, organizzeranno servizi di “banco alimentare” e formazione professionale. Cabina di regia e sede di “Salva Famiglie” sarà Libera Casa, villa nel Comune di Trezzano sul Naviglio confiscata alla criminalità organizzata e dedicata ad Angelo Vassallo, sindaco di Pollica (Salerno) ucciso da persone non identificate. L’edificio, interamente ristrutturato e pienamente agibile, è stato assegnato con bando pubblico a Libera nel dicembre 2013. “Bnl – ha dichiarato Gianfilippo Pandolfini, Vice Direttore Generale e Chief Operating Officer della Banca – ha trovato una perfetta sintonia di valori e obiettivi con l’Associazione Libera di Don Ciotti, con la quale non si è scelto semplicemente di aderire al progetto ‘Salva Famiglie’, ma di pensarlo e crearlo insieme. Vogliamo costruire con Libera, infatti, una rete di sostegno e solidarietà che renda più efficiente il sistema di welfare presente sul territorio”. 



Facebook

Twitter

YouTube